Viva la mescolanza di lingue e culture!

Posted on in Politica e lingue 13 vedi

Roberto Benigni intervistato da Giancarlo Mazzuca:

Noi occidentali dobbiamo però fare i conti con l’integralismo islamico: non possiamo sempre abdicare alla loro cultura…

“Macché abdicare! Le culture più belle son quelle che si mischiano. Come l’ “Unità” e “La Nazione” alla Casa del Popolo. Si può rileggere addirittura cosa diceva Montanelli degli arabi nei suoi libri di storia. Ci hanno insegnato a farci la barba, a lavarci, a metterci il profumo. Dopo il 500, quando prima siamo stati salvati da San Benedetto che disse ai frati anche di lavorare e li mandò in giro per il mondo a recuperare quei pochi brandelli delle nostre radici, poi stavamo di nuovo morendo e sono arrivati gli arabi a farci tornare in vita in tutti i campi: astronomia, matematica, filosofia, letteratura fantastica. Ci hanno insegnato la tolleranza, l’erotismo. Del terrorismo non voglio neanche parlarne poiché gli orrori non hanno pensiero. Ma, ripeto, è la contaminazione che è sinonimo di bellezza. Tu sai che Dante Alighieri amava sopra tutte le altre lingue il bolognese perché diceva che era il più vivo perché era contaminato da tutti i dialetti e raggiungeva perciò ‘una soavità degna di lode ’ ”.

(Da ‘Benigni: “Preparatevi, rifarò una tournée” ’, di Giancarlo Mazzuca, La Nazione, 6/4/2006).

[addsig]




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.