Verso la riforma di scuola, pensioni e Quota 96.

Posted on in Politica e lingue 19 vedi

Verso la riforma di scuola, pensioni e Quota 96.

“… Tali linee guida non riguarderanno l’ambito delle pensioni (anche nella Scuola e quindi dei quattromila docenti incastrati nella riforma Fornero) ma, per grandi obiettivi, riesamineranno la valorizzazione dei docenti, l’autonomia degli istituti e le competenze degli studenti con un percorso e una collaborazione più diretta tra scuola e lavoro. Il che significa che, dal 29 agosto prossimo, giorno nel quale sarà introdotto il lavoro del Governo delle settimane successive, la discussione riguarderà i provvedimenti da preparare per arrivare all’adozione di un decreto e di un Decreto di legge.
Dalle nostre anticipazioni di qualche giorno fa, avevamo affrontato gli ambiti della riforma della Scuola anche dal punto di vista didattico, dei programmi e delle risorse: tra le priorità sulle quali il Governo è deciso a dettar legge vi è l’implementazione del wi-fi e di internet veloce, anche se gli sforzi e gli investimenti fatti finora non hanno portato ai risultati programmati, lo studio dell’informatica fin dalla scuola primaria, lo svolgimento di una prova della maturità 2015 in lingua inglese, possibilità che già ha sollevato non poche polemiche, il recupero di materie trascurate o abbandonate come la Musica, la Storia dell’arte e la Geografia, quest’ultima autonoma rispetto alla disciplina della Storia. E poi maggiori finanziamenti a favore dell’Erasmus e a quelle università che ne promuoveranno l’esperienza…”.
(Da “Scuola, pensioni e Quota 96, possibile ulteriore slittamento del Governo Renzi”, Carlo Lanzone, polisblog.it, 22/8/2014).

 




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.