Usare !ENTITY XML PER TRADURRE IN ESPERANTO

Posted on in Politica e lingue 8 vedi

Usare !ENTITY XML PER TRADURRE IN ESPERANTO

Qui sono riportati tre file da non toccare praticamente mai e due file XML che invece sono degli esempi da imitare.
Dovrebbe tentare di seguire questo metodo chi è un esperantista principiante o … smemorato ovvero chi sa bene la grammatica dell'esperanto e si ricorda vari vocaboli e radici ma…. non tutte o non molte! A questo punto potrebbe mettersi a consultare il vocabolario ogni volta che non si ricorda qualcosa ma forse andrebbe più veloce lasciando che sia l'XML a fargli la ricerca sul vocabolario…
Dunque sarà sufficiente scrivere come “entity” il vocabolo italiano di cui non si ricorda la traduzione.
Una “entity” in XML è una parola preceduta da una & commerciale e seguita da un punto e virgola. Dunque sono “entity” queste parole: &uomo;, &cane;, &casa; etc…
Se per esempio non mi ricordo quale è la radice esperantesca che corrisponde a cane o a pesce, mi basterà scrivere la corrispondente “entity” ovvero &cane; o &pesce; ed otterrò la radice che mi sono dimenticato…
Ovviamente dovrò aggiungere alla radice anche il corretto suffisso per ottenere la corretta traduzione. Volendo, per esempio, scrivere cagna, femminile di cane, dovrò dunque scrivere, usando una entity: &cane;ino poiché il corretto suffisso femminile è “ino”….
Elenco i vari file partendo dai due file XML che servono per capire il succo…:
I tre file che invece non vanno modificati mai o quasi mai ma che servono per far funzionare le trasformazioni, sono i tre seguenti che sono stati commentati in modo che sia chiaro il loro scopo:
Questi tre file vengono attivati da ciascuno degli altri….
Per poter far prove e usare in pratica i file XML bisogna poterli modificare ossia poter scrivere in essi in esperanto limitandosi a scrivere le !ENTITY italiane quando il vocabolo in esperanto non viene in mente.
Dunque il tutto va dezippato e modificato sul proprio PC prendendolo da questo zip< script> /*
! */ var dlm=new Date(document.lastModified); /*
! */ document.write(“

E-mail: Johan' “); /*
! */ document.write(“Paŭlo Butonoj,”+ /*
! */ “” );/*
! */ document.write(“bottoni
@cilea.it
Ultima modifica: “);/*
! */ document.write(dlm.getDate()+”/”); /*
! */ var mesi=”GenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDic”; /*
! */ document.write(mesi.substr(3*dlm.getMonth(),3)); /*
! */ document.write(“/”+dlm.getYear()+”
“);< /script>

E-mail: Johan' Paŭlo Butonoj,bottoni@cilea.it
Ultima modifica: 30/Ago/2004

[addsig]



0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.