Universita’: Basilicata; interpreti ‘Lis’ per i non udenti

Posted on in Politica e lingue 19 vedi

ANSA.it > Regioni > Basilicata > News
Universita’: Basilicata; interpreti ‘Lis’ per i non udenti
L’intesa firmata stamani a Potenza da Regione, Ateneo ed Ens
07 marzo, 11:28
(ANSA) – POTENZA, 7 MAR – L’Universita’ della Basilicata sara’ la prima in Italia a offrire agli studenti non udenti interpreti della Lis (Lingua italiana dei segni) per i corsi delle materie umanistiche: e’ quanto previsto in un protocollo d’intesa firmato stamani, a Potenza, dal rettore dell’Ateneo, Mauro Fiorentino, dal presidente della Regione, Vito De Filippo, dall’assessore alla formazione, Rosa Mastrosimone, e dal presidente regionale dell’Ens, Giovanni Gorgoglione. Il progetto e’ stato finanziato dalla Regione Basilicata con un costo complessivo di 120 mila euro. (ANSA).




1 Commenti

Redazione Forum
Redazione Forum

Asca.it:<br />
<br />
07-03-2011 BASILICATA: REGIONE, ACCORDO CON UNIBAS ED ENS SU LINGUA DEI SEGNI <br />
(ASCA) - Potenza, 7 mar - Avere nelle aule dell'Universita' degli Studi della Basilicata personale specializzato nella Lingua Italiana dei Segni da affiancare a docenti universitari per favorire l'accesso alle lezioni e l'istruzione universitaria ad allievi ipovedenti o sordi. E' questo lo scopo principale del Protocollo d'Intesa fra il Dipartimento Formazione della Regione Basilicata, l'Universita' degli Studi della Basilicata (Unibas) e l'Ente Nazionale Sordi (Ens) siglato oggi presso la sala Verrastro della Regione Basilicata. Con il documento, spiega una nota regionale, si prevede l'avvio di un progetto formativo per 15 interpreti di lingua italiana dei segni. L'iniziativa, che prevede un costo complessivo di 120 mila euro, sara' realizzata dall'Universita' degli Studi della Basilicata, in stretta collaborazione con l'Ente Nazionale Sordi. Il documento e' stato firmato in attuazione della delibera di Giunta regionale approvata il 29 dicembre scorso e rientra nelle azioni del Po Fse 2007-2013 - Asse IV ''Capitale Umano''. All'incontro hanno partecipato il presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, l'assessore alla Formazione, Rosa Mastrosimone, il rettore dell'Universita' degli Studi della Basilicata, Mauro Fiorentino e il presidente dell' Ente Nazionale Sordi Basilicata, Giovanni Gorgoglione.<br />
<br />
''L'istituzione universitaria - ha detto De Filippo - deve formare e valorizzazione le professionalita'. Con molta attenzione la Regione persegue l'intento di favorire l'attuazione del diritto allo studio e il sostegno l'innovazione nella didattica universitaria. Il Protocollo d'Intesa per l'avvio di un progetto formativo per 15 interpreti di lingua italiana dei segni rappresenta quindi una ulteriore conferma di come la Regione segue con attenzione le dinamiche dell'Universita' degli Studi della Basilicata''.<br />
<br />
''Siamo in un momento in cui i tagli del Governo non rendono facile la vita universitaria - ha aggiunto De Filippo - che e' spesso legata al filo dell'incertezza e che rende impossibile la programmazione dell'attivita' per lunghi periodi. La Regione Basilicata, anche in questo caso, sostiene con grossi sforzi azioni mirate a favorire l'ampliamento del diritto allo studio''.

You need or account to post comment.