­C’è una Europa che non vuole battersi