Un vocabolario vivo

Posted on in Politica e lingue 23 vedi

“Caccia” on line ai nuovi linguaggi

“Un sogno ha provocato una scintilla, che probabilmente darà vita a un bel progetto”, rivela Giuseppe Granieri, “guru” del web, che a Firenze, al festival della creatività, “Nuovo e utile”, in programma fino a domenica alla Fortezza da Basso, ha incontrato Tullio De Mauro. L’idea? Scoprire “on line” qual è il nuovo linguaggio, ossia capire come si sta trasformando l’italiano attraverso le parole più usate quotidianamente via Internet. Come? Granieri spiega: “Vogliamo calcolare la frequenza dell’uso delle parole e dar vita al vocabolario vivo, quello che accompagna le fatiche quotidiane di tutti coloro che battono i tasti di un computer. Possiamo contare su una base di dati enorme. Il nostro compito sarà quello di mettere insieme un’approfondita ricerca filologica sulla lingua”. Granieri è il “guru” del web, Tullio De Mauro un grande specialista della parola. Firenze – e forse non è un caso che la scintilla sia scoccata proprio qui – è la culla dell’Accademia della Crusca.

Secondo Chiara Boni, stilista e ideatrice del festival della creatività promosso dalla Regione Toscana, lo scopo della manifestazione è proprio questo: promuovere incontri e aspettare le scintille.

(Da La Nazione, 20/5/2005).

[addsig]




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.