Un corso di lingua italiana per gli ufficiali dell’esercito libanese

Posted on in Europa e oltre 12 vedi

Shama – 21 gennaio 2013 – E' iniziato ieri presso la base di Shama, sede del contingente nazionale impiegato nella missione Unifil in Libano, il corso di lingua italiana a vantaggio di un nutrito gruppo di ufficiali dell’esercito libanese.
I diciassette militari, suddivisi in due classi per garantire una miglior docenza, saranno sottoposti a lezioni frontali per i successivi quattro mesi al termine dei quali affronteranno un esame che garantirà loro una certificazione di riconoscimento linguistico. Tale certificazione, denominata PLIDA (Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri), è riconosciuta in ambito europeo ed è approvata, fra gli altri, dall’università “La Sapienza” di Roma.

Il progetto nasce da una collaborazione fra il Sector West di Unifil e il South Lithani Sector, comandato dal generale George Shreim, anch’egli frequentatore del corso, ed è stato realizzato dalla società Dante Alighieri che è un’organizzazione internazionale promotrice della diffusione della lingua e della cultura italiana nel mondo. Durante la settimana scorsa vi è stata la presentazione ufficiale del corso dove la dottoressa Cristina Foti, alla presenza degli ufficiali corsisti e dei comandanti del Sector West, ha esposto l’organizzazione, la struttura e le finalità del corso. La certificazione PLIDA è utile per tutti gli stranieri desiderosi di ottenere un permesso di soggiorno di lunga permanenza in Italia.

Da: http://www.ilrestodelcarlino.it 24/01/2013




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.