Ue/ Ok Camera a risoluzione: Non marginalizzi la lingua italiana No al trilinguismo, o multilinguismo

Posted on in Politica e lingue 5 vedi

Ue/ Ok Camera a risoluzione: Non marginalizzi la lingua italiana
No al trilinguismo, o multilinguismo o solo l’inglese

Roma, 13 lug. (Apcom) – L’Aula della Camera sostiene la battaglia del governo italiano contro il tentativo di introdurre l’uso delle lingue inglese, francese e tedesco nelle istituzioni europee. E’ stata infatti approvata oggi a Montecitorio la relazione della commissione Politiche Ue sul programma di lavoro della Commissione europea per l’anno 2010 e sul programma delle tre presidenze del Consiglio spagnola, belga ed ungherese che impegna l’esecutivo "a contrastare con intransigenza ogni tentativo di violazione del regime linguistico delle istituzioni Ue e di marginalizzazione della lingua italiana, ricorrendo ove necessario anche agli strumenti giurisdizionali disponibili", cioè al diritto di veto.

Il documento, approvato quasi all’unanimità dall’Assemblea (si sono astenuti il repubblicano Giorgio La Malfa e i radicali), impegna inoltre il governo "ad opporsi in particolare al tentativo di affermare il ricorso alle sole lingue inglese, francese e tedesco nel funzionamento, anche a livello amministrativo, di ogni istituzione ed organo dell’Ue, nonché con riferimento istituti quali il brevetto europeo"; "a sostenere – si legge ancora nella risoluzione – nei soli casi in cui le esigenze di riduzione dei costi e di miglior funzionamento delle strutture amministrative delle istituzioni ed organi dell’Unione lo giustificano, il ricorso alla sola lingua inglese, in quanto lingua veicolare di gran lunga più diffusa a livello europeo e globale".

Nella risoluzione si sottolinea che il trilinguismo "appare del tutto ingiustificato" e "desta dubbi sul piano della legittimità risultando di fatto discriminatorio" ed essendo "fonte di costi di traduzione e interpretando non necessari".

http://notizie.virgilio.it/notizie/poli … 88573.html




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.