Tzaribrod, Bulgaria:la lingua bulgara è facoltativa, l’inglese no

Posted on in Politica e lingue 8 vedi

Senza classi in lingua bulgara

Molti dei giovani di Tzaribrod studiano in università bulgare. Ogni anno, circa 30 bulgari di Serbia ricevono borse di studio per seguire gli studi in Bulgaria. I problemi non finiscono però con il visto.
Da anni nelle scuole di Tzaribrod non si studia la lingua bulgara come lingua materna, ma solo come lingua supplementare facoltativa, per 3-4 ore a settimana. Tzvetko Ivanov, consigliere comunale, ricorda il periodo in cui, negli anni ’60, si potevano seguire le lezioni in lingua bulgara. “Allora”, ci dice Tzvetkov, “soltanto i ragazzi dei villaggi sceglievano di studiare nella loro lingua madre”.
La lingua bulgara non è indispensabile solo nella prospettiva di terminare gli studi in Bulgaria, ma anche per la conservazione della propria identità culturale. “E’ assurdo che l’inglese sia obbligatorio, e il bulgaro facoltativo”, ci dice Sasho Kostov. Nelle scuole cittadine non esistono classi dove si studino tutte le materie in bulgaro.
Secondo Kostov, “la paura tra i bulgari di Tzaribrod non è ancora scomparsa”. In città ci sono persone che hanno timore ad entrare nel centro culturale bulgaro, e che preferiscono mandare amici e conoscenti ad informarsi su diverse questioni, collegate alla Bulgaria.
Il centro culturale “Tzaribrod” è nato dieci anni fa, e durante il regime di Milosevic è stata una vera oasi culturale per la comunità bulgara. Dopo il processo di democratizzazione, il centro si finanzia attraverso la partecipazione a progetti, come ad esempio corsi di computer e di formazione per le piccole e medie aziende. Dalla fine del 2003 il centro fornisce attestati che certificano l’origine etnica bulgara, necessari per l’ottenimento della cittadinanza. Gli attestati vengono emessi subito, ma per il passaporto “europeo” (bulgaro, ndr) si aspettano anche tre anni.

www.osservatoriobalcani.org


[addsig]



0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.