Terzo film di Tornatore girato in inglese.

Posted on in Politica e lingue 16 vedi

…Tornatore, dopo “La leggenda del pianista sull’oceano” e “La migliore offerta”, è il suo terzo film girato in inglese. Nessun problema?
“Ho sempre fatto soltanto i film che volevo fare, mai su commissione. Ed è stato così anche per quelli in inglese. Poi, certo, girare in inglese è più complesso, anche perché non basta fare una traduzione. D’altra parte certe storie si prestano a un’ambientazione che ti libera dal vincolo dell’italiano. Io ho fatto tre film in inglese, uno in francese, uno in siciliano e tutti gli altri in italiano e un cortometraggio in cinese”.
Fare il film in inglese consente di avere un mercato più ampio?
“Questo bisogna dirlo apertamente, senza nascondersi dietro a un dito. Se “La migliore offerta” l’avessimo girato in Italia, in italiano, penso che sarebbe venuto lo stesso un buon film, ma non so se avrebbe avuto la stessa fortuna nei mercati stranieri”…
(Da “Tornatore, l’amore ai tempi del web ‘La tecnologia non ci rende felici’”, di Beatrice Bertuccioli, La Nazione, 12/1/2016).

{donate}




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.