Sperimentazione nell’UE dell’Esperanto: l’ERA invia alla Moratti i Progetti richiesti

Posted on in L'ERA comunica 5 vedi

Sperimentazione nell’UE dell’Esperanto: l’associazione radicale “Esperanto” invia alla Moratti i Progetti richiesti.

L’associazione radicale “Esperanto” ha inviato ieri, 23 dicembre, al Ministro dell’istruzione Moratti le due tipologie di Progetti di sperimentazione da poter proporre ai Partner europei come da richiesta del suo Ministero.
Essi sono stati elaborati con la consulenza di docenti dell’Università di Roma “La Sapienza” e dell’Università Elte di Budapest.I Progetti sono stati redatti in considerazione del fatto che in molti dei Paesi dell’Unione sono reperibili docenti già esperantofoni e in grado di condurli senza passare per un periodo di formazione dei docenti. E’ stato allegato, comunque, anche un Programma di un Corso di formazione a distanza, sfruttabile anzitutto in sede italiana, ma che va oltre la conoscenza primaria da parte del docente dell’Internacia Lingvo per spingersi nell’uso di questa lingua quale strumento propedeutico e glottodidattico per l’apprendimento delle lingue etniche.
Nelle prossime settimane, con il concorso redazionale dell’ANP (Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola), l’associazione radicale sottoporrà al Ministro un Protocollo d’Intesa sul tema della democrazia linguistica europea e il ruolo dell’Esperanto.

[addsig]



0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.