SNS presenta referendum sulla lingua ufficiale

Posted on in Politica e lingue 3 vedi

Il Partito Nazionalista Slovacco (SNS) ha ufficialmente presentato al Presidente della Repubblica le firme raccolte per sostenere e promuovere un referendum contro l’uso di lingue straniere nei documenti ufficiali.

Il partito xenofobo guidato da Ján Slota chiede in sostanza di proibire il bilinguismo slovacco-ungherese nelle regioni del sud confinanti con l’Ungheria, che secondo Slota sarebbero il primo passo per la secessione di queste regioni e la loro annessione a Budapest.

Secondo la legge slovacca il Presidente dovrebbe proclamare il referendum entro 30 giorni dalla presentazione delle firme, e lo stesso dovrebbe essere organizzato entro ulteriori 90 giorni dalla proclamazione.

Il capo dello Stato ha la possibilità di rinviare la decisione alla Corte Costituzionale, che può decidere se il referendum sia ammissibile o se invece non sia in contrasto con i principi della carta costituzionale.

http://www.lavoce.sk/30995/2012/03/08/p … ufficiale/




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.