Scade il 28/2: Progetto scuole multiculturali e multilingue.

Posted on in Politica e lingue 22 vedi

MIUR

Direzione generale per la formazione e l’aggiornamento del personale della scuola

I.N.D.I.R.E.

Istituto Nazionale di Documentazione

per l?Innovazione e la Ricerca Educativa

OGGETTO: Progetto scuole multiculturali e multilingue: indizione concorso (seconda edizione)

Nell’ambito del progetto sopra richiamato e con riferimento alla relativa circolare di lancio (prot. N. 897 D del 27 novembre 2000), viene indetto un nuovo concorso destinato alle scuole di ogni ordine e grado, che individualmente o in reti scolastiche potranno avvalersi della collaborazione di Università, Associazioni di volontariato e non, Fondazioni ed Enti locali, per la realizzazione di materiali multimediali, fruibili on line, di supporto alla didattica in contesti multiculturali e multilingue.

I materiali da realizzare dovranno essere afferenti a tematiche interculturali e a strategie didattiche per l’integrazione quali ad esempio:

– accoglienza

– conoscenza delle altre culture

– interventi sui saperi curricolari

– sviluppo di specifiche strategie metodologiche

– attività extra-curricolari

– italiano L2

– lingue d’origine

– mediazione culturale

– rapporti scuola-famiglia

– obbligo formativo

L’obiettivo del concorso è di promuovere, raccogliere e diffondere materiale didattico realizzato secondo gli standard qualitativi e tecnici del presente bando, in un’ottica interculturale e, per i caratteri di trasferibilità, suscettibile di essere utilizzato da altre istituzioni scolastiche.

I progetti saranno esaminati da una commissione di esperti che terrà conto dei seguenti standard qualitativi:

– Correlazione fra prodotto e destinatari (ordine e grado di scuola, docenti e alunni italiani e/o stranieri, ecc.)

– Congruenza fra progetto, prodotto e risultati attesi

– Chiara definizione dei caratteri e delle componenti (culturali/didattici e tecnici) del prodotto multimediale on line che si intende realizzare

– Rilevanza e pertinenza dei contenuti

– Applicabilità didattica

– Carattere innovativo

I progetti inviati dovranno rispettare i seguenti requisiti formali:

– corretta e completa compilazione del modulo di candidatura

– congruenza tra previsione di spesa (con indicazione delle relative voci) e prodotto

Ogni proposta presentata dovrà prevedere una guida docente per gli aspetti tecnici e di contenuto sull’uso del prodotto.

Le caratteristiche tecniche che dovranno essere indicate esplicitamente in ogni proposta sono le seguenti:

– fruibilità con uno o più browser tra quelli di più ampia diffusione (opportunamente dichiarati dall’autore)

– chiara e immediata reperibilità on line dei plug-in dichiarati come necessari

– presenza di un help on line e di una guida utente per facilitare l’uso dei prodotti

– compatibilità dei prodotti con server LINUX o WINDOWS NT o WINDOWS 2000

– condizioni per la navigazione dell’oggetto e trasferibilità dello stesso online (formati html, XML, Flash, Applet Java)

Le Istituzioni scolastiche che, in base ai lavori della Commissione all’uopo costituita risulteranno vincitrici, riceveranno un contributo massimo di 25.000 ?.

Nel caso di progetti presentati da reti di scuole, il contratto sarà stipulato con la scuola capofila che risulterà firmataria della proposta presentata. Nel caso, invece, di progetti presentati da singole scuole, il contratto sarà stipulato con ciascuna delle Istituzioni scolastiche vincitrici e preciserà modalità di erogazione, tempi e formalità di attuazione di quanto previsto dal bando e quant’altro attenga al perfezionamento dell’accordo. Al momento della firma del contratto sarà erogato il 30% del contributo assegnato. La liquidazione avverrà dopo la consegna dei prodotti.

Le candidature, redatte sul modulo allegato, dovranno essere inviate, per posta all’INDIRE ? Istituto Nazionale di Documentazione per l?innovazione e la Ricerca Educativa, Via M. Buonarroti, 10, 50122 – Firenze, entro il 28 febbraio 2003 (farà fede il timbro postale, che in tal caso dovrà riportare la data della scadenza).

Non saranno prese in considerazione le candidature trasmesse con altro mezzo, posta elettronica, fax, ecc.

Firenze, 20 gennaio 2003[addsig]




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.