Rubrica “Il Libro del Giorno” – “Difesa popolare nonviolenta” di Antonino Drago

Nell’appuntamento di questa settimana presentiamo il libro “Difesa popolare nonviolenta” di Antonino Drago, edito dalla EGA Editore.

Il testo offre una chiave di lettura per comprendere un passaggio storico di grande importanza: la profonda trasformazione di un settore sociale, quello difensivo, che è di importanza critica nella definizione del patto che regola l’organizzazione della società.

Nel saggio vengono approfonditi gli aspetti culturali e strategici di questo passaggio storico, nel quale è nata la prospettiva concreta di un’alternativa, la difesa popolare nonviolenta (DPN).

Sono individuati e descritti i suoi presupposti storici e teorici, le precondizioni sociali, come pure le sue possibili attuazioni; e infine la sua strategia, sui tempi lunghi e nell’immediato, rispetto all’obiettivo di farla diventare un’istituzione pubblica operativa, come quella militare tradizionale.

Inoltre, viene ampiamente trattato il caso italiano, dove questo passaggio appare come il più giuridicamente definito del mondo e il più promettente.

Uno studio rigoroso che propone non solo un tema nuovo (dato che finora si è parlato poco di alternative alla difesa attuale), ma anche un impianto del tutto innovativo (scientifico) per la rifondazione della difesa nazionale, analizzando i temi e i problemi che essa comporta, compreso quello di un nuovo modo di ragionare in proposito.




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.