Radicali (ERA). Domani Commemorazione europea della lingua italiana.

Posted on in L'ERA comunica 19 vedi

Radicali (ERA). Domani Commemorazione europea della lingua italiana.

Sono già listate a lutto alle finestre di Via di Torre Argentina 76 le bandiere italiane che dovrebbero testimoniare, nella giornata di domani, la Festa delle lingue europee.
Dal 2001, il 26 settembre, è la Festa europee delle lingue ma, essa, col tempo ha assunto toni sempre più grotteschi.

L’Ue è divenuta col tempo una dittatura dell’alta finanza e di multinazionali d’oltreoceano che, grazie al supporto di governi collusi, incompetenti o fessi, hanno imposto con leggi linguicide una lingua soltanto, quella degli statunitensi. Anziché perseguire l’indipendenza, la libertà ed un assetto federalista europeo anche per quanto riguarda quello linguistico, tali governi hanno fatto delle lingue dei propri popoli “carne di porco” e la Festa europea della lingue è oggi una pagliacciata che, oggi, fa la gioia economica solo dell’ente che la organizza, l’European Centre for Modern Languages di Graz, sotto l’egida del Consiglio d’Europa.

Per capire che è solo la festa dell’inglese che fa la festa al resto delle lingue europee basta andare all’elenco degli eventi previsti sul sito dell’ECML: il 90% sono solo nella lingua degli statunitensi. Quindi non è la parola “festa” la più appropriata per questa manifestazione bensì “commemorazione”, commemorazione delle lingue europee diverse dall’inglese.




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.