Progetto " Fish and Chips per tutti"

Posted on in Politica e lingue 4 vedi

Monteprandone | Potenziamento dell’insegnamento e dell’apprendimento della lingua inglese nelle sezioni e nelle classi finali dei tre ordini di scuola: scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di I grado.

Grazie al contributo determinante della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, l’Istituto Scolastico Comprensivo di Acquaviva Picena e Monsampolo del Tronto promuove per gli anni scolastici compresi nel triennio 2008-2010 il progetto ” Fish and Chips per tutti” di potenziamento dell’insegnamento e dell’apprendimento della lingua inglese nelle sezioni e nelle classi finali dei tre ordini di scuola: scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di I grado.

L’iniziativa, presentata alla Fondazione Carisap in risposta agli avvisi del Piano Pluriennale 2008-2010, per concorrere a finanziamenti per il sostegno di attività formative, educative e ricreative, che prevedevano la presentazione di progetti incentrati su tematiche diverse tra cui la conoscenza delle lingue straniere, è promossa e realizzata dall’Istituto Comprensivo ” De Carolis” negli anni scolastici 2008-2009, 2009-2010 e 2010-2011 con un contributo complessivo della Fondazione pari a euro 30.000.

Il progetto nasce dall’esigenza e dalla volontà di migliorare le competenze comunicative degli alunni delle scuole dell’Istituto, così come raccomandato in più occasioni dal Parlamento Europeo e dal Consiglio d’Europa, in funzione dell’acquisizione di competenze chiave che possano contribuire ad una vita positiva nella società della conoscenza, anche attraverso la conquista degli strumenti atti ad assicurare ai cittadini di domani l’apprendimento permanente necessario agli adattamenti e alla flessibilità che l’era della globalizzazione richiede.

La comunicazione nelle lingue straniere che, insieme alla comunicazione nella madrelingua concorre alla competenza comunicativa dell’individuo, consta di quattro specifiche abilità linguistiche quali la comprensione orale, la comprensione scritta, l’espressione orale e l’espressione scritta e di abilità riconducibili alla competenza sociale e civica, quali la mediazione e la comprensione interculturale.

“Fish and Chips per tutti” si inserisce tra i percorsi didattici finalizzati alla costruzione della competenza comunicativa perseguendo obiettivi relativi alla sollecitazione di interesse e motivazione per l’apprendimento della lingua straniera, al miglioramento della capacità di ascolto, attenzione, comprensione e memorizzazione, alla promozione della comunicazione spontanea.

Attraverso varie strategie didattiche, consone alle diverse età degli alunni dei tre ordini di scuola, verrà potenziata e allargata l’offerta didattica della lingua straniera secondo le seguenti modalità:

12 ore in orario curricolare in gruppi di massimo 15 di approccio alla lingua inglese proposto attraverso giochi, filastrocche, canzoncine e movimento per i bambini della scuola dell’infanzia.

20 ore di lezione incentrate su conversazione ed ascolto anche con l’uso di software specifici nell’aula di informatica in orario extra curricolare per gli alunni delle classi quinte della scuola primaria. Gli stessi avranno anche l’intervento di un insegnante madrelingua per 4 ore in compresenza con l’insegnante di classe.

24 ore di lezione in orario extra curricolare in gruppi di massimo 15 alunni, di cui almeno 8 con esperto madrelingua per i ragazzi delle classi terze della scuola secondaria di I° grado. Gli alunni che vorranno potranno, a fine corso, sostenere l’esame per del KET dell’Ente Certificatore esterno Cambridge UCLES.

Il Progetto “Fish and Chips per tutti” non dimentica l’importanza della formazione continua in servizio dei docenti e offre, pertanto, corsi di conversazione e didattica in lingua tenuti da un esperto madrelingua, agli insegnanti dell’Istituto.

I risultati attesi del Progetto, che rappresenta una valida opportunità di arricchimento formativo per l’utenza, sono l’acquisizione precoce della consapevolezza dell’esistenza di lingue e culture diverse dalla propria, la maturazione di un atteggiamento di rispetto per le culture altre, il miglioramento della competenza comunicativa, il potenziamento delle abilità linguistiche in contesti comunicativi di vita quotidiana.

31/10/2009

http://www.ilquotidiano.it/articoli/2009/10/31/100750/pogetto-fish-and-chips-per-tutti[addsig]




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.