Progetto Ellvis, l’inglese insegnato ai non vedenti

Posted on in Europa e oltre 5 vedi

La Nazione.it:
Progetto Ellvis, l’inglese insegnato ai non vedenti
Uno speciale joystick per facilitare l’apprendimento della lingua inglese all’interno del progetto Ellvis (english language learning programme for visually impaired students)
Firenze, 21 marzo 2011 – Un sistema rivoluzionario per far apprendere la lingua inglese anche a chi non vede. Ruota attorno ad uno speciale joystick questo nuovo metodo d’insegnamento rivolto ai diversamente abili, che è nato all’interno del progetto Ellvis (english language learning programme for visually impaired students), a sua volta inserito nel programma finanziato dalla Commissione europea ‘Lifelong Learning’, che ha visto insieme il centro Machiavelli e la sezione fiorentina dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti, con funzione di coordinatori.

La novità sarà presentata nel corso di una conferenza stampa che si terrà mercoledì 23 marzo (ore 12) alla biblioteca delle Oblate in via dell’Oriuolo 26. Saranno presenti il presidente dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti Firenze Antonio Quatraro, la direttrice del Centro Machiavelli Firenze Rossella Bianchi e la direttrice della biblioteca delle Oblate Grazia Asta.

Durante l’incontro stampa ci sarà spazio anche per una breve dimostrazione pratica sull’uso del joystick applicato al programma di apprendimento della lingua inglese.




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.