Peru’: le Popolazioni Indigene in rivolta per la difesa del loro diritto al terra

Continuano in Perù gli scontri tra le Popolazioni Indigene e la Polizia che finora hanno causato la morte di trentasei persone.

Vi e’ la forte paura che il conflitto sociale possa degenerare e che possa scoppiare nel paese una vera e propria guerra civile.

Le Popolazioni Indigene dell’Amazzonia manifestano da tempo per impedire che le risorse naturali peruviane, soprattutto il petrolio ed il gas naturale, vengano svendute alle multinazionali straniere che nel paese detengono la leadership in quasi tutti i campi dell’economia di mercato.

Gli Indigeni rivendicano inoltre il loro diritto ad essere consultati prima della stipulazione di accordi commerciali per lo sfruttamento delle risorse naturali in modo da partecipare eventualmente anche alla ripartizione dei profitti che questi accordi possono comportare.

Da questa mattina la situazione sembra essere leggermente migliorata in quanto i manifestanti stanno abbandonando le loro posizioni, soprattutto dopo la dichiarazione del coprifuoco e dello stato d’emergenza da parte dell’amministrazione peruviana.

[addsig]




9 Commenti

Federica
Federica

Continuano in Perù gli scontri tra le Popolazioni Indigene e la Polizia che finora hanno causato la morte di trentasei persone. <br /><br />
Vi e' la forte paura che il conflitto sociale possa degenerare e che possa scoppiare nel paese una vera e propria guerra civile.<br /><br />
Le Popolazioni Indigene dell'Amazzonia manifestano da tempo per impedire che le risorse naturali peruviane, soprattutto il petrolio ed il gas naturale, vengano svendute alle multinazionali straniere che nel paese detengono la leadership in quasi tutti i campi dell'economia di mercato. <br /><br />
Gli Indigeni rivendicano inoltre il loro diritto ad essere consultati prima della stipulazione di accordi commerciali per lo sfruttamento delle risorse naturali in modo da partecipare eventualmente anche alla ripartizione dei profitti che questi accordi possono comportare.<br /><br />
Da questa mattina la situazione sembra essere leggermente migliorata in quanto i manifestanti stanno abbandonando le loro posizioni, soprattutto dopo la dichiarazione del coprifuoco e dello stato d'emergenza da parte dell'amministrazione peruviana. <br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
[addsig]

Federica
Federica

Continuano in Perù gli scontri tra le Popolazioni Indigene e la Polizia che finora hanno causato la morte di trentasei persone. <br /><br />
Vi e' la forte paura che il conflitto sociale possa degenerare e che possa scoppiare nel paese una vera e propria guerra civile.<br /><br />
Le Popolazioni Indigene dell'Amazzonia manifestano da tempo per impedire che le risorse naturali peruviane, soprattutto il petrolio ed il gas naturale, vengano svendute alle multinazionali straniere che nel paese detengono la leadership in quasi tutti i campi dell'economia di mercato. <br /><br />
Gli Indigeni rivendicano inoltre il loro diritto ad essere consultati prima della stipulazione di accordi commerciali per lo sfruttamento delle risorse naturali in modo da partecipare eventualmente anche alla ripartizione dei profitti che questi accordi possono comportare.<br /><br />
Da questa mattina la situazione sembra essere leggermente migliorata in quanto i manifestanti stanno abbandonando le loro posizioni, soprattutto dopo la dichiarazione del coprifuoco e dello stato d'emergenza da parte dell'amministrazione peruviana. <br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
[addsig]

Federica
Federica

Continuano in Perù gli scontri tra le Popolazioni Indigene e la Polizia che finora hanno causato la morte di trentasei persone. <br /><br />
Vi e' la forte paura che il conflitto sociale possa degenerare e che possa scoppiare nel paese una vera e propria guerra civile.<br /><br />
Le Popolazioni Indigene dell'Amazzonia manifestano da tempo per impedire che le risorse naturali peruviane, soprattutto il petrolio ed il gas naturale, vengano svendute alle multinazionali straniere che nel paese detengono la leadership in quasi tutti i campi dell'economia di mercato. <br /><br />
Gli Indigeni rivendicano inoltre il loro diritto ad essere consultati prima della stipulazione di accordi commerciali per lo sfruttamento delle risorse naturali in modo da partecipare eventualmente anche alla ripartizione dei profitti che questi accordi possono comportare.<br /><br />
Da questa mattina la situazione sembra essere leggermente migliorata in quanto i manifestanti stanno abbandonando le loro posizioni, soprattutto dopo la dichiarazione del coprifuoco e dello stato d'emergenza da parte dell'amministrazione peruviana. <br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
[addsig]

Federica
Federica

Continuano in Perù gli scontri tra le Popolazioni Indigene e la Polizia che finora hanno causato la morte di trentasei persone. <br /><br />
Vi e' la forte paura che il conflitto sociale possa degenerare e che possa scoppiare nel paese una vera e propria guerra civile.<br /><br />
Le Popolazioni Indigene dell'Amazzonia manifestano da tempo per impedire che le risorse naturali peruviane, soprattutto il petrolio ed il gas naturale, vengano svendute alle multinazionali straniere che nel paese detengono la leadership in quasi tutti i campi dell'economia di mercato. <br /><br />
Gli Indigeni rivendicano inoltre il loro diritto ad essere consultati prima della stipulazione di accordi commerciali per lo sfruttamento delle risorse naturali in modo da partecipare eventualmente anche alla ripartizione dei profitti che questi accordi possono comportare.<br /><br />
Da questa mattina la situazione sembra essere leggermente migliorata in quanto i manifestanti stanno abbandonando le loro posizioni, soprattutto dopo la dichiarazione del coprifuoco e dello stato d'emergenza da parte dell'amministrazione peruviana. <br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
[addsig]

Federica
Federica

Continuano in Perù gli scontri tra le Popolazioni Indigene e la Polizia che finora hanno causato la morte di trentasei persone. <br /><br />
Vi e' la forte paura che il conflitto sociale possa degenerare e che possa scoppiare nel paese una vera e propria guerra civile.<br /><br />
Le Popolazioni Indigene dell'Amazzonia manifestano da tempo per impedire che le risorse naturali peruviane, soprattutto il petrolio ed il gas naturale, vengano svendute alle multinazionali straniere che nel paese detengono la leadership in quasi tutti i campi dell'economia di mercato. <br /><br />
Gli Indigeni rivendicano inoltre il loro diritto ad essere consultati prima della stipulazione di accordi commerciali per lo sfruttamento delle risorse naturali in modo da partecipare eventualmente anche alla ripartizione dei profitti che questi accordi possono comportare.<br /><br />
Da questa mattina la situazione sembra essere leggermente migliorata in quanto i manifestanti stanno abbandonando le loro posizioni, soprattutto dopo la dichiarazione del coprifuoco e dello stato d'emergenza da parte dell'amministrazione peruviana. <br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
[addsig]

Federica
Federica

Continuano in Perù gli scontri tra le Popolazioni Indigene e la Polizia che finora hanno causato la morte di trentasei persone. <br /><br />
Vi e' la forte paura che il conflitto sociale possa degenerare e che possa scoppiare nel paese una vera e propria guerra civile.<br /><br />
Le Popolazioni Indigene dell'Amazzonia manifestano da tempo per impedire che le risorse naturali peruviane, soprattutto il petrolio ed il gas naturale, vengano svendute alle multinazionali straniere che nel paese detengono la leadership in quasi tutti i campi dell'economia di mercato. <br /><br />
Gli Indigeni rivendicano inoltre il loro diritto ad essere consultati prima della stipulazione di accordi commerciali per lo sfruttamento delle risorse naturali in modo da partecipare eventualmente anche alla ripartizione dei profitti che questi accordi possono comportare.<br /><br />
Da questa mattina la situazione sembra essere leggermente migliorata in quanto i manifestanti stanno abbandonando le loro posizioni, soprattutto dopo la dichiarazione del coprifuoco e dello stato d'emergenza da parte dell'amministrazione peruviana. <br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
[addsig]

Federica
Federica

Continuano in Perù gli scontri tra le Popolazioni Indigene e la Polizia che finora hanno causato la morte di trentasei persone. <br /><br />
Vi e' la forte paura che il conflitto sociale possa degenerare e che possa scoppiare nel paese una vera e propria guerra civile.<br /><br />
Le Popolazioni Indigene dell'Amazzonia manifestano da tempo per impedire che le risorse naturali peruviane, soprattutto il petrolio ed il gas naturale, vengano svendute alle multinazionali straniere che nel paese detengono la leadership in quasi tutti i campi dell'economia di mercato. <br /><br />
Gli Indigeni rivendicano inoltre il loro diritto ad essere consultati prima della stipulazione di accordi commerciali per lo sfruttamento delle risorse naturali in modo da partecipare eventualmente anche alla ripartizione dei profitti che questi accordi possono comportare.<br /><br />
Da questa mattina la situazione sembra essere leggermente migliorata in quanto i manifestanti stanno abbandonando le loro posizioni, soprattutto dopo la dichiarazione del coprifuoco e dello stato d'emergenza da parte dell'amministrazione peruviana. <br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
[addsig]

Federica
Federica

Continuano in Perù gli scontri tra le Popolazioni Indigene e la Polizia che finora hanno causato la morte di trentasei persone. <br /><br />
Vi e' la forte paura che il conflitto sociale possa degenerare e che possa scoppiare nel paese una vera e propria guerra civile.<br /><br />
Le Popolazioni Indigene dell'Amazzonia manifestano da tempo per impedire che le risorse naturali peruviane, soprattutto il petrolio ed il gas naturale, vengano svendute alle multinazionali straniere che nel paese detengono la leadership in quasi tutti i campi dell'economia di mercato. <br /><br />
Gli Indigeni rivendicano inoltre il loro diritto ad essere consultati prima della stipulazione di accordi commerciali per lo sfruttamento delle risorse naturali in modo da partecipare eventualmente anche alla ripartizione dei profitti che questi accordi possono comportare.<br /><br />
Da questa mattina la situazione sembra essere leggermente migliorata in quanto i manifestanti stanno abbandonando le loro posizioni, soprattutto dopo la dichiarazione del coprifuoco e dello stato d'emergenza da parte dell'amministrazione peruviana. <br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
[addsig]

Federica
Federica

Continuano in Perù gli scontri tra le Popolazioni Indigene e la Polizia che finora hanno causato la morte di trentasei persone. <br /><br />
Vi e' la forte paura che il conflitto sociale possa degenerare e che possa scoppiare nel paese una vera e propria guerra civile.<br /><br />
Le Popolazioni Indigene dell'Amazzonia manifestano da tempo per impedire che le risorse naturali peruviane, soprattutto il petrolio ed il gas naturale, vengano svendute alle multinazionali straniere che nel paese detengono la leadership in quasi tutti i campi dell'economia di mercato. <br /><br />
Gli Indigeni rivendicano inoltre il loro diritto ad essere consultati prima della stipulazione di accordi commerciali per lo sfruttamento delle risorse naturali in modo da partecipare eventualmente anche alla ripartizione dei profitti che questi accordi possono comportare.<br /><br />
Da questa mattina la situazione sembra essere leggermente migliorata in quanto i manifestanti stanno abbandonando le loro posizioni, soprattutto dopo la dichiarazione del coprifuoco e dello stato d'emergenza da parte dell'amministrazione peruviana. <br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
[addsig]

You need or account to post comment.