Perché???

Posted on in Politica e lingue 20 vedi

Una questione di lingua

Autore: Aristippo

25 marzo 1889 viene fondata la Società “ Dante Alighieri “ per diffondere e difendere la lingua Italiana.
Gli italiani sono poco leali con la propria lingua, sono pronti a rinunciare a parlare in italiano per ricorrere a frammenti raccogliticci di altre lingue.
Voltaire ( un francese) nel 1764 scriveva che l’italiano “ per via delle sue opere immortali del rinascimento era in condizione di dominare in Europa” cioè di diventare lingua internazionale dei paesi colti del continente.
Oggi per la noncuranza dei politici, per una ignoranza dilagante, la lingua italiana corre il rischio di diventare una lingua da marca di confine.
la colpa è di un mondo politico che fa morire gli istituti italiani di cultura che non promuove la cultura libraria e la lettura .
Addirittura abbiamo un ministero che si chiama del Welfare!
La RAI intitola un suo programma Educational!
La pubblicità di prodotti italiani, in lingua straniera!
L’Italia è un luogo nel quale ciò che brilla è solo il passato.. e anche quello è a rischio.
(anche a Spoleto)
Non c’è più spazio per l’esaltazione culturale o per la finezza intellettuale.
Gli italiani si esibiscono in performance alloglotte per non apparire provinciali e ignoranti.
Gli intellettuali inglesi francesi parlano sempre e soltanto la propria lingua incuranti se gli interlocutori la intendano o meno.
Perché ????
(Da spoletocity.com, 24/3/2012).




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.