Pagano: «6 settembre ’43 – 6 settembre 2011: oggi l’anniversario della colonizzazione linguistica del Dopoguerra».

Posted on in Politica e lingue 26 vedi

 

Dichiarazione di Giorgio Pagano

“6 settembre ’43 – 6 settembre 2011: oggi l’anniversario della colonizzazione linguistica del Dopoguerra”. Lo dichiara Giorgio Pagano, Segretario dell’Associazione radicale “Esperanto”.

“Il 6 settembre 1943, mentre riceveva una laurea honoris causa ad Harvard, Winston Churchill pronunciò la frase: ‘Il potere di controllare la lingua offre guadagni di gran lunga migliori di quelli derivanti dal togliere ai popoli le loro province e le loro terre o dal loro sfruttamento. Gli imperi del futuro sono quelli della mente'”.

“Oggi Churchill sarebbe felice di vedere il suo disegno imperialista pienamente realizzato: l’inglese sta uccidendo il 90% delle lingue del mondo, l’Europa versa all’Inghilterra 350 miliardi di euro annui per imparare la lingua dell’impero della mente del  XXI secolo e il nostro paese brilla per collaborazionismo, dall’anglicizzazione delle università all’obbligo di certificazione del livello B2 per
l’insegnamento di qualsiasi materia. Questa frase di Churchill può tornare illuminante per chi sostiene il monolinguismo inglese, ovvero chi sta offrendo ‘guadagni migliori di quelli derivanti dal togliere ai popoli le loro terre’: uscire dall’anglofonia è fondamentale per l’euro, perché non si può servire due padroni ed è inconcepibile che, dal Dopoguerra, l’Europa non riesca a gestire in modo maturo i propri interessi continuando invece a finanziare la colonizzazione e i guadagni dei lingua madre inglese”.

Roma, 6 settembre 2011




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.