Olimpiadi 2102: Un’Italia per un’Europa da primato

Posted on in L'ERA comunica 6 vedi

[fimg=left]https://www.eraonlus.it/4/congerenza_stampa4.06.2009.jpg[/fimg]

L’Associazione Radicale Esperanto è lieta di invitarvi alla Conferenza Stampa

Un’Italia per un’Europa da primato
giovedì 4 giugno 2009, ore 11.30
Sala Stampa della Camera dei Deputati

A conclusione delle Olimpiadi di Pechino 2008, si è sviluppato un acceso dibattito nel mondo sportivo internazionale su chi fosse stato il vero vincitore dei giochi; considerando le medaglie vinte complessivamente dai Paesi Membri dell’Unione Europea, se quest’ultima si fosse presentata ai Giochi Olimpici con un’unica squadra, avrebbe conquistato ben oltre trenta medaglie d’oro più della Cina e più del doppio di quelle vinte dagli Stati Uniti.

Convinti della necessità di intraprendere iniziative volte a far emergere e dare maggiore visibilità all’Unione Europea, anche attraverso lo sport e gli eventi sportivi, specie quelli a livello internazionale, l’ERA ha inziato una campagna di raccolta firme affinché, a partire dalle prossime Olimpiadi di Londra 2012, sia data ai Paesi membri dell’Unione la possibilità di rendere visibile la loro appartenenza europea, non solo con il formale conteggio delle medaglie complessivamente vinte dall’Europa ma, soprattutto, la possibilità di far partecipare i propri atleti sotto la bandiera dell’Unione Europea, oltre che sotto la propria bandiera nazionale.

Nella Foto, Giorgio Pagano e Flavia Gallo alla Conferenza Stampa del giovedì 4 giugno 2009.




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.