Notizie: L’ERA all’Interparlamentare.

Posted on in Notizie ERA 21 vedi

    Erano presenti 68 Paesi del mondo alla Conferenza dell’Unione Interparlamentare svoltasi il 4 marzo presso la Camera dei Deputati. Tra gli intervenuti anche il radicale Lapo Orlandi, Vicesegretario dell’Era Onlus, associazione per la democrazia linguistica: citando il rappresentante dell’Unesco Axel Plathe, Orlandi ha ribadito l’urgenza di affrontare, quale vera e propria emergenza democratica, quella della libertà e parità d’accesso alla prima e fondamentale tecnologia umana della comunicazione, la lingua. L’Unesco – ha detto – da 10 anni ci avverte che nell’uso di una sola lingua nella comunicazione globale, ovvero l’inglese, c’è il rischio di portare alla distruzione il 90% del patrimonio linguistico dell’umanità e alla marginalizzazione delle altre lingue maggiori. Il Partito Radicale Transnazionale ha organizzato, nell’aprile del 2004 a Ginevra, durante i lavori della Commissione dei Diritti Umani delle Nazioni Unite, una tavola rotonda per proporre una conferenza mondiale sulle lingue e sulla parità linguistiche. A questo tema sarebbe opportuno che l’UIP dedicasse una sessione alla prossima Conferenza Internazionale.Tra gli argomenti affrontati da Orlandi, anche la proposta di legge per introdurre tra le possibili lingue straniere insegnate a scuola l’Esperanto, nel ruolo di ecolingua internazionale.Nel documento conclusivo, letto dal Presidente Fausto Bertinotti, la Conferenza ha riconosciuto che “i parlamenti hanno un ruolo centrale nella tutela delle identità culturali e debbono operare contro i rischi di omologazione linguistica”.
QUI il testo integrale dell’intervento.




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.