Napolitano: la conoscenza della lingua contribuisce ad integrazione e convivenza

Posted on in Politica e lingue 11 vedi

Napolitano: la conoscenza della lingua contribuisce ad integrazione e convivenza

08/02/2007 – Roma –


«Viviamo in un’epoca di cambiamenti dei valori, nella vita quotidiana e nel comune sentire, che sfuggono alla percezione globale. Sappiamo quanto arduo sia rispondere in termini legislativi a problemi così grandi di integrazione e convivenza, ma la conoscenza della lingua può molto. E sappiamo anche che l’italiano non è la lingua della comunicazione universale come l’inglese: è una lingua di cultura, che può forse diventare una lingua franca, per esempio nel Mediterraneo, da dove vengono tanti dei nostri immigrati. Questo semplice rilievo ci aiuta a capire l’importanza e i meriti del lavoro che la Dante Alighieri già compie. L’auspicio è che, ora, sia capace di affrontare anche la nuova e più ardua sfida»
. La prefazione integrale del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano alla ricerca Formare nei paesi d’origine per integrare in Italia. Le nuove sfide della Dante Alighieri, curata da Massimo Arcangeli ed Alessandro Masi, è pubblicata sul nuovo numero di Pagine della Dante, organo d’informazione trimestrale della Società Dante Alighieri.Al rapporto tra lingua italiana e immigrazione, questione da tempo al centro di accesi dibattiti politici e culturali, il periodico dedica un servizio speciale arricchito, oltre che dall’intervento del Capo dello Stato, da dati e statistiche relative al fenomeno migratorio, dalla presentazione dell’accordo “Dante Alighieri” – CNEL sulla formazione culturale e linguistica degli immigrati e dall’esclusiva intervista al sottosegretario del ministero della Solidarietà Sociale, Cristina De Luca, che ribadisce la necessità della conoscenza della lingua italiana per un’integrazione più agevole e completa nella nostra società, sottolineando il valore della certificazione di qualità proposta dalla Società Dante Alighieri.

Questo messaggio è stato modificato da: Fabio_Oliva, 09 Feb 2007 – 05:48 [addsig]




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.