Motivazioni

Posted on in Politica e lingue 6 vedi

Si fa aiutare dall’interprete, ma già intuisce il senso delle domande che gli vengono poste. Thomas Uifaluji studia l’italiano. Lo fa da quando è arrivato. Prende lezioni, ma fa anche tanto esercizio con i compagni e con Maresca in particolare: compagno di stanza e di allenamento nelle prime settimane di lavoro differenziato.

“Enzo mi insegna la lingua – spiega il difensore – è il giocatore con cui ho legato di più anche se devo dire che tutti mi hanno accolto molto bene”. Studia l’italiano, Uifaluji e lo fa non solo perché ambizioso e curioso, ma anche e perché “sapere che cosa si dice in campo è molto importante, soprattutto in difesa. Ho ancora difficoltà con la lingua, ma sono convinto che studiando e giocando riuscirò a dare il meglio…”.

(Da “A lezione di lingua e tifo”, La Nazione, 21/8/2004).

[addsig]




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.