Morgan Stanley: Il Political Cliff italiano

Posted on in Europa e oltre 10 vedi

[fimg=left]http://www.patriaeuropea.it/forum/download/file.php?mode=view&id=102&sid=4dc1014e0f2be859f8f2fdfb4efec07d[/fimg]

Interessante analisi degli uomini di Morgan Stanley. Oggi le prospettive economiche italiane dipendono molto da quello che avverrà negli Stati Uniti nei negoziati per modificare il tetto sul debito – la seconda parte del Fiscal Cliff.

Il raggiungimento di un accordo eviterebbe la recessione Usa e un peggioramento del clima economico mondiale – con un ulteriore peggioramento della recessione italiana.

Guardando al di là dell'immediato, a pesare sul futuro dell'Italia saranno le decisioni del prossimo governo. Secondo i sondaggi considerati dagli analisti di Morgan Stanley, la maggioranza sarebbe chiara solo alla Camera.

Sulla composizione del parlamento ci dovrebbe essere fino all'ultimo grossa incertezza, perché c'è un'ampia quota di indecisi o non votanti. Questo però non preoccupa gli analisti, che pensano ad una possibile alleanza post voto tra i montiani ed il centro-sinistra.

Secondo Morgan Stanley, il Pil italiano dovrebbe contrarsi anche nel prossimo anno (-1,3%), mentre nel 2014 dovrebbe salire dello 0,5%. "Le riforme strutturali dello scorso governo tecnico sono state un passo nella giusta direzione, ma non di portata tale da innalzare materialmente la sbarra della crescita potenziale futura in Italia".

Gli effetti delle riforme approvate dovrebbe spingere il Pil in su del 2,5% da qui al 2020. Si potrebbe fare molto di più per attrarre gli investitori internazionali. E il costo del lavoro è probabilmente per loro tra i problemi minori..

Da: http://economiaefinanza.blogosfere.it 10/01/2013

Attached files




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.