Moratti, Gelmini, Carrozza, Giannini, Azzone… Contenti eh?

Posted on in Politica e lingue 3 vedi

L’italiano non è più fra le lingue ufficiali per il diploma MYP dell’International Baccalaureate.

Cari Italians,
permettete una riflessione sullo stato della nostra lingua e cultura fuori dall’Italia.
Oggi nella scuola in cui insegno, un liceo internazionale nei Paesi Bassi, vengo a sapere dalla mia coordinatrice, una giovane insegnante british di biologia, che la lingua (e letteratura) italiana non è più fra le lingue “ufficiali” per ottenere il diploma MYP (Middle Year Programme dell’International Baccalaureate – http://www.ibo.org/en/programmes/middle-years-programme/ – Com’è possibile mi chiede lei? C’i sono lingua e letteratura francese, spagnola, tedesca, olandese, addirittura coreana ma non quella italiana? Le faccio presente che si tratta di accordi politici fra l’IBO e i ministeri della Pubblica Istruzione dei singoli Paesi. Mi risponde: ancora in Italia i politici sono più preoccupati a divertirsi ai “parties” (il rimando e’ fin troppo evidente) invece di creare accordi per promuovere la loro lingua e letteratura nei contesti internazionali? La mia risposta e’ stata tra l’ironico e il disperato, vale a dire: pare che in Italia la festa stia finendo, ma l’effetto sborniaè’ ancora molto evidente… come dimostra questo caso. Al di là delle battute, spiace molto per gli studenti, in quanto rappresentano le prime vittime, infatti dal prossimo anno scolastico gli italiani a fine MYP non potranno più avere il diploma bilingue inglese/italiano.
Saluti,
Catia Bossoni, catiabo@yahoo.it
(Da italians.corriere.it, 22/6/2015).

{donate}




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.