medici ed inglese

Posted on in Politica e lingue 8 vedi

AGGIORNAMENTO E QUESTIONI DI LINGUA INGLESE



UN LANCET ITALIANO

“Almeno l’80% dei nostri medici, ma forse la percentuale arriva addirittura al 95%, non sa l’inglese o lo sa male e comunque non lo conosce abbastanza aggiornare sulla letteratura scientifica internazionale”. la stima di Giuseppe Remuzzi, neurologo degli ospedali riuniti e dell’Istituto Mario Negri di Bergamo, che a milano a presentato l’edizione Italiana di the lancet, prestigiosa e storica rivista inglese. Se, però, scopriamo che troppi medici non capiscono neanche l’italiano, perché si aggiornano con l’atteggiamento di cui accumula punti nei distributori di benzina per avere un regalino, le speranze di Remuzzi diventeranno una misera realtà di pochi volenterosi ancora capaci di reagire alle frustrazioni da Assal. L’aggiornamentoè un business combattuto tra Stato (che impone una tassa per rilasciare i crediti ECM), industrie (che propagando come ECM farmaci e presidi), sindacati (che tutelano il reddito e troppo poco la qualificazione) e coscienze professionali di ciascuno, avvilite da un sistema che tra i tanti sprechi annovera soprattutto quello dei cervelli migliori. Leggete “Malati di Spreco” (Ed. G. Laterza 2004) per saperne di più.

Da “La Repubblica Salute” del 24/02/2005

[addsig]



0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.