Marinello contro gli spot antidialetto

Posted on in Politica e lingue 6 vedi

Verbanianews.it

Marinello contro gli spot antidialetto

Scritto da red.

Mercoledì 15 Dicembre 2010 15:36
VERBANIA – Protesta del Carroccio piemontese contro gli spot Rai per il canone

Il gruppo regionale piemontese della Lega Nord contro gli spot Rai pensati per il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia.

“Gli spot televisivi realizzati dalla RAI in occasione dei festeggiamenti del 150° dell’Unità d’Italia sono da ritirare” dichiara il vicepresidente del Gruppo regionale della Lega Nord, Michele Marinello, che sostiene che gli spot sbeffeggiano le lingue delle varie regioni d’Italia come dialetti incomprensibili.

“Concordiamo con la mobilitazione massiccia che è partita in Rete: quegli spot raffigurano le lingue locali come veicoli di arretratezza e di incomprensione, anziché come patrimoni da salvare in linea con le raccomandazioni dell’Unesco”, ha detto Marinello, che ha poi proseguito: “Vogliamo sperare che le intenzioni di mamma Rai non siano state quelle di denigrare le lingue dei territori Italiani, che in molti casi sono anche tutelate con Leggi nazionali. Il risultato, in ogni caso, è di pessimo gusto: i dialetti, le parlate locali e le lingue storiche italiane sono un patrimonio incredibile che dobbiamo cercare di salvaguardare e valorizzare. L’effetto degli spot è esattamente il contrario e lancia un messaggio inaccettabile”.

Marinello si è poi lanciato in una battuta: “Nei panni di uno dei tanti italiani che parlano anche oggi il dialetto non pagherei più il canone Rai, gli avvisi infatti sono scritti in italiano e non tutti li capiscono”.




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.