MARCHE/SCUOLA: REGIONE, 1,2 MLN EURO PER APPRENDIMENTO INGLESE‏

Posted on in Politica e lingue 27 vedi

(ASCA) – Perugia, 4 lug – ''Disporre di maggiori chances per ottenere nuovi e migliori posti di lavoro, favorire la mobilita' degli studenti come strumento determinante nel favorire l'ingresso dei giovani nel mercato del lavoro''. Lo ha detto l'assessore all'Istruzione -Lavoro della Regione Marche, Marco Luchetti, illustrando la scelta di assicurare anche nell'anno scolastico 2011-12 il finanziamento di 1,2 mln di euro per proseguire l'offerta formativa che prevede la diffusione dell'apprendimento della lingua inglese, attraverso il progetto English 4 U. ''C'e' stata una crescente adesione da parte delle scuole, dei giovani e delle famiglie – ha aggiunto – spingendoci a ripetere questa positiva esperienza che include anche l'apprendimento della lingua italiana per alunni stranieri, destinando a quest'ultimo intervento 300 mila euro. Una valida opportunita' per una crescita intelligente e sostenibile, in coerenza con la strategia di Europa 2020 e in linea con l'allargamento dei mercati delle piccole e medie imprese, oltre che con una sempre piu' auspicabile integrazione sociale''. English 4 U e' rivolto agli studenti del IV e del V anno degli Istituti d'Istruzione secondaria di secondo grado ed i percorsi formativi di lingua italiana per stranieri sono rivolti agli allievi iscritti negli Istituti d'Istruzione secondaria di primo grado ed al triennio degli Istituti d'Istruzione secondaria di secondo grado.




1 Commenti

Redazione Forum
Redazione Forum

[justify]“Disporre di maggiori chances per ottenere nuovi e migliori posti di lavoro, favorire la mobilità degli studenti come strumento determinante nel favorire l’ingresso dei giovani nel mercato del lavoro.”<br />
Spiega così, l’assessore regionale all’Istruzione –Lavoro, Marco Luchetti, la scelta di assicurare - anche nell’anno scolastico 2011-12 - il finanziamento di 1 milione e 200 mila euro per proseguire l’offerta formativa che prevede la diffusione dell’apprendimento della lingua inglese, attraverso il progetto“English 4 U ”.<br />
<br />
“C’è stata una crescente adesione da parte delle scuole, dei giovani e delle famiglie – ha aggiunto Luchetti - spingendoci a ripetere questa positiva esperienza che include anche l’apprendimento della lingua italiana per alunni stranieri, destinando a quest’ultimo intervento 300 mila euro. Una valida opportunità per una crescita intelligente e sostenibile, in coerenza con la strategia di Europa 2020 e in linea con l’allargamento dei mercati delle piccole e medie imprese, oltre che con una sempre più auspicabile integrazione sociale.”<br />
<br />
La Commissione delle Comunità europee ha dedicato a tale tema, infatti, il Libro Verde “Promuovere la mobilità dei giovani per l’apprendimento”, ritenendo che le competenze linguistiche ed interculturali siano un mezzo per ampliare le scelte professionali migliorando le competenze della forza lavoro. Il Libro Verde sulla mobilità prevede, per conseguire la maggiore utilità nell’esperienza all’estero, una buona preliminare preparazione, proprio come il progetto English 4 U realizza da ben tre anni.<br />
<br />
Anche il progetto destinato all’acquisizione della lingua italiana per alunni stranieri rientra nella strategia di Europa 2020, che tra i principali obiettivi pone l’abbassamento della percentuale di giovani che abbandona precocemente il percorso scolastico o formativo e al contempo considera prioritario conseguire la maggiore coesione sociale, attraverso la definizione di programmi e progetti per l’integrazione dei migranti.<br />
<br />
English 4 U e rivolto agli studenti del IV e del V anno degli Istituti d’Istruzione secondaria di secondo grado ed i percorsi formativi di lingua italiana per stranieri sono rivolti agli allievi iscritti negli Istituti d’Istruzione secondaria di primo grado ed al triennio degli Istituti d’Istruzione secondaria di secondo grado. Il termine per la presentazione dei progetti da parte degli Istituti scolastici o enti di formazione, anche in rete tra loro, è il 7 settembre 2011. Ulteriori e più approfondite informazioni sono reperibili sul sito www.istruzioneformazionelavoro.marche.it .<br />
dalla Regione Marche<br />
www.regione.marche.it<br />
Vivere Civitanova[/justify]

You need or account to post comment.