MALTA: Cittadinanza Ue vendesi

Posted on in Europa e oltre 9 vedi

MALTA: Cittadinanza Ue vendesi

The Times of Malta

Il 12 novembre il parlamento maltese ha approvato una legge che permette di comprare la cittadinanza maltese (con Relativo Passaporto per accedere allo spazio Schengen) per 650mila euro, SCRIVE IL Times of Malta .
Gli emendamenti al maltese citizenship Act sono stati criticati dall’opposizione, secondo cui “Malta sI prostituisce per la misera cifra di 650mila euro”, mentre fuori dal parlamento sono stato organizzate proteste contro la nuova norma.
La legge diventerà effettiva dopo la firma del Presidente, Precisa Malta Today , aggiungendo che la vendita della
cittadinanza attraverso un complicato processo dovrebbe portare nelle casse dello Stato 30 milioni di euro, metà dei cl verrà investita direttamente nel bilancio mentre i restanti 15 milioni finiranno nella sezione Un Fondo d’Investimento per lo Sviluppo Nazionale. Si tratta di un’iniezione di liquidità che permetterà al governo di limitare la tassazione indiretta, ma lo espone alle critiche per la svalutazione della cittadinanza maltese.
(Fonte presseurop.eu, 13/11/2013).

 

Dubai: Il governo di Malta ha lanciato un piano per vendere la cittadinanza, praticamente senza alcun vincolo, per € 650.000 (DH3, 221.063, 865.000 $) per contribuire a ridurre i deficit della nazione.
Il programma è destinato a ricchi cittadini provenienti da paesi come la Russia e la Cina e permetterà loro di acquistare la cittadinanza dell’Unione europea, dove Malta è entrata nel 2004.
I cittadini dei paesi dell’Unione europea hanno il diritto di vivere e lavorare in qualsiasi altro paese dell’Unione.
Il piano, approvato mercoledì, dovrebbe entrare in vigore nel giro di poche settimane.
Acquirenti attenti però: l’opposizione nazionalista ha promesso di abrogare la legge e revocare tutte le cittadinanze vendute, se il partito nazionalista torna al potere.
Il primo ministro Joseph Muscat ha previsto che la vendita di cittadinanza porterà € 30.000.000 nelle casse del governo ogni anno e contribuirà ad alleviare il deficit del paese.
A Bruxelles il portavoce dell’Unione europea, Michele Cercone, ha fatto presente che Malta e di altri Stati membri hanno piena sovranità di decidere come e a chi offrire la nazionalità.
La Corte di giustizia europea ha più volte confermato il principio di diritto internazionale che spetta a ciascuno Stato membro stabilire le condizioni per l’acquisizione della sua nazionalità.
La mossa arriva cinque mesi dopo che il primo ministro di Malta, Joseph Muscat, era impegnato in una disputa con l’Unione europea per il numero di immigrati clandestini che entrano in Malta con imbarcazioni gestite da trafficanti di esseri umani. Ha detto che le 17.000 persone che erano arrivate illegalmente nel decennio precedente stavano imponendo uno sforzo inaccettabile su un’isola con una popolazione di appena 400.000 e poco più grande dell’isola di Wight.
Chiunque abbia compiuto 18 anni potrà diventare cittadino di Malta che ha una popolazione di 418.000. Una due diligence sarà data alle applicazioni, come ad esempio controlli sui precedenti penali, ma non saranno richiesti né investimenti sull’isola, né la residenza.
Gli acquirenti hanno il diritto di acquistare i passaporti maltesi per i parenti più stretti per 25.000 euro.
Il governo laburista ha detto che non pubblicherà i nomi di coloro che acquistano la cittadinanza , di parere contrario l’opposizione politica .
Il primo ministro ha detto che il nuovo modo per acquisire la cittadinanza attrarrà individui ricchi “che possono aiutare a cambiare l’economia di Malta”.
Una società privata incaricata dal governo di promuovere l’acquisto della cittadinanza stima che ci saranno 200-300 acquirenti ogni anno.
Il leader dell’opposizione Simon Busuttil ha parlato, a proposito del passaggio della modifica da parte del Parlamento, di un “giorno nero per la democrazia” e ha sollevato la possibilità di una petizione per ottenere un referendum sull’abrogazione della legge.
(Fonte gulfnews.com, 18/11/2013).

 




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.