L’Ue è pronta a fare causa alla Russia nell’ambito dell’OMC

Posted on in Europa e oltre 11 vedi

L’Unione Europea è pronta a fare causa alla Russia nell’ambito dell’OMC. Come riferiscono i mass-media, Bruxelles farà un simile passo se entro brevissimo tempo non sarà risolto il problema dei diritti di utilizzo delle auto importate.
L’Ue è scontenta del fatto che tutte le automobili importate in Russia sono soggette ai diritti d’utilizzo. Secondo Bruxelles, Mosca li ha introdotti per compensare la riduzione dei dazi sulle auto di importazione, avvenuta proprio nell’ambito dell’ingresso della Russia nell’OMC. Il funzionari dell’Ue si lamentano anche del divieto, presumibilmente infondato, sull’importazione di bestiame vivo, nonché delle tariffe per i prodotti tessili e per le bevande alcoliche. Ma la maggiore parte dei rimproveri dell’Ue riguarda proprio i diritti di utilizzo. Questo non è un caso!,- dice Igor Nikolaev, direttore del Dipartimento di Analisi Strategica presso la Società “FBK” (PKE):

L’anno scorso il l mercato automobilistico europeo ha registrato una forte contrazione. Lo si deve, sicuramente, non al fatto che la Russia ha introdotto i diritti d’utilizzo. Ma quando sullo sfondo della contrazione della produzione di auto vengono introdotti simili provvedimenti da parte di uno dei paesi più importanti nel campo del consumo dei prodotti automobilistici, l’attenzione è rivolta logicamente alla Russia.

La Russia respinge decisamente tutte le accuse da parte dell’Ue. Il rappresentante permanente russo presso l’Ue Vladimir Chizhov in precedenza ha dichiarato che il “Paese sa i suoi impegni nell’ambito dell’OMC e li adempie in modo regolare. Anzi, Mosca ha delle contro-contestazioni verso l’Ue. In particolare, le autorità già da tempo chiedono di annullare all’interno dell’Ue i dazi supplementari su una serie di prodotti russi. Peraltro, se si arriverà alle vie legali, non è ugualmente il caso di drammatizzare la situazione.

Dice il professore della Scuola superiore di economia Alexei Portansky:

All’Organo per la soluzione delle controversie si rivolgono molti paesi membri dell’OMC. Anzi, queste sono cose consuete. Durante il periodo di esistenza dell’OMC presso il suddetto Organo si sono accumulati più di 400 casi del genere. I paesi, sicuramente, tentano di evitare la soluzione delle controversie per vie legali, di risolverle attraverso le consultazioni.

Prossimamente la Russia e l’Ue possono raggiungere una soluzione amichevole del problema. Il 21 e il 22 marzo a Mosca si svolgerà una seduta congiunta della Commissione Ue e del Governo russo. Proprio in questi giorni, secondo notizie non ufficiali, le Parti intendono dirimere le controversi esistente tra di loro.

Da: http://italian.ruvr.ru 17/03/2013




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.