L’italiano ora si studia in 3D su Second Life

Posted on in Politica e lingue 19 vedi

ROMA – Tutti sui banchi per una lezione di lingua italiana. Anzi no, meglio dire tutti in rete perché la grammatica ora si può imparare in aule virtuali, come quelle di Second Life. L'Istituto italiano di Cultura virtuale ha organizzato la seconda lezione sperimentale di italiano, in collaborazione con l'Università per stranieri di Siena.

L'appuntamento è su Second Life, martedì 23 ottobre, a partire dalle 15.30. Lo “slurl” da utilizzare è http://slurl.com/secondlife/Eup/230/150/48, oppure si può effettuare una ricerca all'interno di Second Life con: edit>search>”istituto”>teleport”. Per un'ora si potranno ascoltare docenti di lingua italiana e i partecipanti potranno intervenire, comunicando tramite la chat-line o in modalità voice, attraverso l'utilizzo di cuffie e microfoni.

Inoltre, agli alunni sarà offerta una seduta d'eccezione: le riproduzioni tridimensionali delle sedie dell'architetto Alessandro Mendini. Grazie alle società Panebarco e Nergal, autrici del sito www.web-3d.it, all'Istituto italiano di Cultura virtuale ci sarà un'anticipazione in 3D delle sedie della mostra “The Italian way of seating” che sarà allestita a Hong Kong in occasione del “Business of design week”, dal 15 novembre al 16 dicembre. L'esposizione, organizzata da Maria Clelia Mazzanti, proseguirà, poi, in Asia per tutto il 2008.
(da ilMessaggero.it, 22 ottobre 2007)

[addsig]



0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.