Lingua italiana: Crescono negli Stati Uniti e in Canada gli iscritti ai corsi

Posted on in Politica e lingue 18 vedi

Cresce l’interesse internazionale per la lingua italiana, soprattutto negli Stati Uniti. “Le iscrizioni ai corsi d’italiano sono in continuo aumento – ha dichiarato Anthony Mollica, professore di glottodidattica presso la Faculty of Education alla Brock University, in occasione del XV corso di aggiornamento per docenti d’italiano per stranieri della Società Dante Alighieri sul tema ‘Costruire con le mani, costruire con le parole. La lingua italiana e l’artigianato’ – in Canada, solo nella provincia dell’Ontario, si contano circa 32 mila studenti di lingua italiana a livello elementare a anche alla Brock University si registra una notevole crescita della domanda, al punto da essere costretti ad assumere altri docenti”. Insomma, la lingua italiana nell’area settentrionale del continente americano è molto richiesta.
Mollica ha anche approfondito, alla luce di una vasta esperienza a livello internazionale, il delicato tema dell’impegno del Governo italiano per la diffusione e la valorizzazione dell’italiano all’estero: “L’Italia è consapevole di avere una lingua di grande cultura e prestigio, ma spesso i modi utilizzati per tutelarla e promuoverla non sono sempre sfruttati al meglio. Faccio un esempio: in Ontario sono stato il primo consulente della provincia per l’italiano e lo spagnolo e, nel momento in cui ho lasciato l’incarico, il ministero non ha assunto altri consulenti, lasciando così il posto ‘vuoto’ e privando di fatto i docenti di un importante punto di riferimento. Per colmare queste lacune sarebbe opportuno aprire un sito web dove gli esperti possano rispondere alle domande dei docenti. Anche a livello editoriale bisognerebbe studiare edizioni didattiche progettate specificamente per i paesi a cui sono destinate e non genericamente per coloro che parlano italiano 24 ore su 24”. Il professore ha infine sottolineato l’esigenza di spiegare espressamente ai giovani i motivi per cui oggi valga la pena di studiare l’italiano e il ruolo fondamentale, in questo contesto, della Società Dante Alighieri con i suoi oltre 5.000 corsi e 200.000 studenti.

Roma, 16 feb. (Adnkronos)
[addsig]



0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.