LINGUA ITALIANA: ALL’ESTERO SI STUDIA LA NARRATIVA CONTEMPORANEA

Posted on in Politica e lingue 15 vedi

Roma, 24 giu. – (Adnkronos/Adnkronos Cultura) – Con il 79,3% delle preferenze e' la letteratura italiana contemporanea la piu' richiesta alla sede centrale della societa' Dante Alighieri dai suoi comitati all'estero, impegnati a diffondere la lingua e la cultura italiane. L'arricchimento delle biblioteche delle comunita' italiane e l'insegnamento della lingua attraverso analisi e lettura della narrativa contemporanea sono i motivi che stanno alla base delle risposte fornite da 164 comitati della ''Dante'', interpellati tramite un questionario a scelta multipla, che hanno assegnato il primo posto nella classifica dei metodi d'insegnamento proprio ai libri degli scrittori di oggi.Al secondo posto, con il 62,2%, si piazzano i corsi multimediali; seguono a pari merito i testi specificamente didattici e quelli di arte e musica (59,8%), i volumi relativi alle tradizioni (57,9%), alla storia italiana (55,5%) e i dizionari (54,3%). Nettamente staccate le grammatiche (47%) e i testi appartenenti alla letteratura italiana classica (34,8%), di cui le biblioteche all'estero sono probabilmente gia' fornite.

Questo messaggio è stato modificato da: era12, 03 Lug 2007 – 21:51 [addsig]




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.