L’inglese, questo sconosciuto: l’incredibile traduzione del programma‏

Posted on in Politica e lingue 10 vedi

BARI – C’è una leggenda interna alla Gazzetta che racconta di una vecchia divertente vicenda accaduta durante i Mondiali di ciclismo che si svolsero in Puglia, ad Ostuni, nel 1976. Un collega piuttosto goliarda si offrì volontario per tradurre in francese, spacciandosi per un quasi linguamadre, il vademecum per la stampa: così vennero fuori perle indimenticabili, come «les oreillettes aux cimes des rapes». Ecco, i madrelingua inglesi, ma anche chi – quattro o cinque cronisti della «Gazzetta» ad esempio – mastica un po’ della gloriosa lingua di Albione, ma appena un po’, si ritrovasse per le mani il ricco depliant illustrativo degli «eventi» di questo afoso agosto 2011 – stampato a cura (recita la testata) di Prefettura, Questura, Regione Puglia, Provincia e Comune di Bari per mano dell’Apt – non potrebbe non correre il rischio di strangolarsi dal ridere.

Per tacer del resto, basta puntare diritti alla sezione intitolata Programma (Program?), saltando tutte le altre, e allacciare le cinture di sicurezza: ITALIA-SPAGNA di questa sera è indicata in rosso come «friendly soccer encounter». Ok per «friendly», amichevole, ma «soccer» è il termine che usano solo gli americani per il calcio (hanno un football diverso, tutto loro), ma soprattutto «encounter» è un incontro tra persone, «a friendly encounter» è un incontro tra amici, tanto che «encounter» è il nomignolo col quale gli inglesi chiamano il bancone del pub, il posto dove appunto si fanno gli incontri. Nello sport si parla solo ed esclusivamente di «match». Insomma, «a friendly soccer encounter» è una amichevole, quasi affettuosa rimpatriata tra vecchi appassionati americani di calcio.

Poche righe più giù, saltando ciò che è scritto in nero, l’altro rigo rosso in grassetto recita: TROFEO TIM – Triangular of soccer between Milan, Inter and Juventus. «Triangular» è geniale, il traduttore di Google traduce così il termine italiano triangolare. Ma è il termine geometrico, un oggetto può avere «triangular form». In inglese non esiste un termine equivalente, intanto un torneo è un «tournament», dunque Tim Cup tournament, al massimo, esagerando un three o anche tri-tournament (come il Tri-Nations di rugby), ma «triangular» proprio no, è un colpo basso. All’inglese…

Il definitivo colpo di grazia però, la revolverata alla nuca, è quel «between». Sì, «between» si traduce «tra», ma tra due, tra me e te, «between you and me», tra adesso e l’anno prossimo, «between now and next year», tra via Sparano e via Argiro, «between Sparano St. and Argiro St.». «Between» tra tre soggetti è l’equivalente inglese di «entrambi i tre». «Tra», quando la scelta è fra più di due elementi, è «among». Scuola elementare, quarta lezione di inglese. Mai più dimenticato, noi. Il traduttore dell’Apt sì.

f. cost.

La Gazzetta del Mezzogiorno




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.