L’inglese di Fabio Capello

Posted on in Politica e lingue 5 vedi

Calcio
‘Migliori il suo inglese’

La Fa striglia Capello

Fabio Capello farà bene a rimettersi sui libri e a migliorare il suo inglese se vorrà continuare a svolgere senza problemi o ulteriori critiche il suo ruolo di commissario tecnico oltre Manica. E’ proprio questo l’invito rivolto dai vertici della Football Association all’allenatore friulano, che a quasi due anni di distanza dal suo sbarco a Londra non ha fatto grandi passi avanti nella conoscenza della lingua. Nel giorno della sua presentazione come nuovo commissario tecnico della nazionale dei Tre Leoni, l’allenatore di Pieris pronunciò le sue prime parole in un inglese stentato. E da allora, secondo quanto si legge sulle pagine del domenicale ‘News of the World’, non è cambiato molto.
I MALUMORI DI ALCUNI NAZIONALI – In tal senso anche alcuni giocatori della Nazionale si sarebbero lamentati, manifestando malumore per le difficoltà che il ct incontra con la lingua e lamentando il fatto che Capello non riesca ad esprimere appieno le sue sensazioni in allenamento e nelle conversazioni con la squadra, un ostacolo non da poco nella comunicazione e nella gestione del gruppo. Il giornale, infatti, fa l’esempio dell’amichevole recentemente vinta dall’Inghilterra contro l’Ungheria. Secondo la ricostruzione, negli spogliatoi al termine dell’incontro il ct si sarebbe limitato a frasi generiche del tipo: "Well done, good win, good win" (tradotto: "Ben fatto, bella vittoria").
CHE DIFFERENZA DA ANCELOTTI… – Non a caso, Capello si affida ancora a un interprete per parlare con i giocatori e superare le barriere linguistiche, concedendo inoltre interviste piuttosto semplici nei contenuti. Da qui, la richiesta fatta dal direttore del Club England, Adrian Bevington, la scorsa settimana: il ct deve esercitarsi e rimettersi a studiare l’inglese, perché in futuro la federazione si aspetta una comunicazione migliore fra lui e la squadra. Impietoso, il domenicale inoltre fa il paragone con un altro tecnico italiano attualmente in Inghilterra, Carlo Ancelotti: l’allenatore del Chelsea dopo poche settimane già parlava in inglese con i suoi giocatori.
(Da La Repubblica.it, 22/8/2010).




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.