L’inglese all’italiana nella stazione di Roma Tiburtina‏

Posted on in Politica e lingue 12 vedi

SABATO 15 OTTOBRE 2011 09:16
“Uscita/Exit e Metropolitana/Anderground” indicava il cartello blu con scritte bianche nella metropolitana della linea “B” di Roma. Il cartello “incriminato” era in una griglia per separare i lavori che si stanno svolgendo all’interno della stazione Tiburtina della capitale, dai passeggeri.
Rfi, società facente parte del Gruppo FS, ha appaltato i lavori ad un’azienda esterna, che è riuscita a far riaprire Tiburtina, dopo l’incendio , prima del previsto, ma il giorno dell’inaugurazione lo spettacolo è stato un cartello con la scritta “Anderground”.I cartelli, con la simpatica indicazione, vengono distribuiti per l’applicazione nei punti strategici della stazione e nessuno si accorge dell’inconveniente, magari perché in linea con la lingua inglese un po’ romanizzata e resa fruibile a tutti, soprattutto nella pronuncia: in questo modo nessuno sbaglierà la pronuncia, se mai venisse la voglia di chiamare la metropolitana underground.Dalla Rfi arriva subito la dichiarazione ufficiale “non lo possiamo negare, l’azienda che aveva avuto l’incarico di preparare la cartellonistica – fanno sapere da Rfi -ha compiuto un errore. Accanto alla parola metropolitana, per aiutare i turisti, avevamo fatto scrivere underground. Purtroppo c’è scappato l’errore, adesso stanno preparando i cartelli nuovi. Alcuni li abbiamo coperti con il nastro isolante, in un altro è stata messa una U, altri ancora sono stati proprio portati via.”Un dato certo, oltre il maccheronico inglese stile film da commedia all’italiana, sono i treni che ritornano a transitare regolarmente nella stazione Tiburtina, dato importante, visto che fra due mesi verrà inaugurata l’alta velocità.
Antonio Marchetta
Corriere Informazione




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.