L’Europa si è arresa agli assassini

Posted on in Europa e oltre 22 vedi

L’Europa si è arresa agli assassini


Il pensiero nichilista,il pensiero del nulla, non è quello dei terroristi, come è stato autorevolmente scritto. E’ quello dell’Unione Europea, nella sua maggior parte. Non a caso una delle menti è Gianni Vattimo che nichilista si dichiara. Gli ostaggi in Irak, sono ostaggi anche di questo pensiero impotente europeo. Un europa che a forza di nullapensare,nulla fa. Cancellata dal fondamentalismo islamico, finita sotto le sue bombe. Quali idee arrivano dai pensatori e i politici europei -specie quelli dell’asse trainante franco-tedesco-perché l’Unione dia segni di vita in questo periodo storico? Fondamentalmente pensieri masochisti, che variano da <­<­siamo colpevoli dei mali del mondo>>a <­<­scusate se esistiamo e non siamo mussulmani>>. Eccone una breve rassegna: il terrorismo è colpa nostra, dell’Occidente, perché abbiamo invaso il pianeta coi nostri modelli di società e di vita, non poteva che esserci una reazione delle società e delle civiltà che era inevitabile. E sono tutti pronti a tifare per la difesa di queste <­<­civiltà>>che portano il chador e azzerano la donna, cancellano l’individuo fino convincerlo a sacrificarsi col tritolo pur di uccidere europei. <­<­Culture>> che predicano l’odio e la legge del taglione contro chi è diverso, cioè noi. Noi da rapire, ricattare, massacrare.
C’è poi il discorso sulle armi che vengono vendute dall’Occidente ai suoi nemici e qui al di la del fatto che buona parte degli ordigni trovati sono ancora della vecchia Unione Sovitica e anche il traffico di armi chimiche o nucleari sembra passare per Paesi ex Urss- maggiore controllo sul mercato delle armi andrebbe posto anche dagli stati Uniti. Inutile chiederlo all’Europa che su questo non esiste. Ma occorre invece domandarsi da dovearrivano i soldati ai terroristi per comprare le armi. Tenendo conto che le ricchezze(terrene) dell’Islam sono dei<­<­pacifici>>sceicchi sauditi che le succhiano dall’Occidente con il prezzo del barile di petrolio.
Ma il pensiro occidentale che spinge per la fine dell’occidente prosegue considerando che Europa e America sono ricche sfruttando, creando povertà nel resto del mondo e quindi sono ignobili quando cercano di reprimere la redenzione provoca migliaia di morti europei e americani, bisogna cercare di capirla, cercare di eliminarne le cause. Magari finanziando i poveri palestinesi che così trovano le armi per uccidre i ricchi israeliani o sostenendo qualche centro studi islamico dove poi si trovano affiliati di Al Qaida.
Altrocaposaldo del pensiero dell’Europa che vuol farsi del male: l’Occidente ha sempre accettato, anzi, dicono sostenuto per interessi economici o geopolitici, Stati autoritari con dittari sanguinari e sobillatori del disordine internazionale. Ovviamente queste fini analisi politiche non considerano che quasi tutti i paesi di civiltà islamica hanno prodotto autonomamente delle dittature dove le disugualianze sociale sono atroci, giustificate per casta come nel nostromedioevo e cancellate perchè le condizioni di vita si consegna alla religione degli oppressi.
Ma se poi invece l’Occidente smettese di <­<­sostenere le dittature>> e volesse invece intervenire contro questi Stati sanguinari, come ha fatto l’America in Irak, arriva subito l’altro <­<­crucifire>> europeo: l’Occidente carnefice. La superpotenza assassina che provoca la ribellione anche dell’Oriente moderato quindi ci mette tutti a repentaglio provocando il terrorismo.E rieccoci, noi occidentali, magari vittime di una bomba in una metropolitana a Madrid, ma anche colpevolizzandoli. Insomma qualche cosa di male ci succeda (anche il catastrofismo ecologico e-o economico fa parte di questo pensieromasochista), ce lo meritiamo. Scompariamo dall’Irak, dicono, che facciamo solo danni e lasciamolo alla <­<­sua sacrosanta aŭtodeterminazione>>, che sembra uno scannatoio. Sparire come occidente, lasciare campo libero agli<­<­altri>>. Questi vorrebbero bloccare Bush che guidando l’Occidente è irrimediabilmente cattivo ed essere compresivi con la vittima Bin Laden che così diventa buono.
Quanti 11 settembre, quanti 11 marzo, quante barbariche<­<­esecuzioni>> e rapimenti, saranno necessari perchè l’Europa smetta di aŭtodistruggersi?


IL GIORNALE, p. 10
07-05-2004
di Jas Gawroski
[addsig]



0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.