L’ERA al FSE: STOP ALLA GUERRA DELLE LINGUE!

Posted on in L'ERA comunica 11 vedi

STOP ALLA GUERRA DELLE LINGUE

06/11/2002

Sotto questo titolo l’ERA partecipa al FSE di Firenze.

La quarta guerra mondiale è praticamente cominciata non appena si è chiusa la terza. La quarta guerra mondiale è la guerra delle lingue. Essa non ha per oggetto i corpi, bensì la mente, il pensiero delle persone.

Parafrasando: non è importante che processore hai nel tuo computer (motorola, intel…) importante è che il sistema operativo sia il mio.

Due lingue muoiono ogni settimana, vittime di questa guerra. Secondo l’UNESCO il 95% delle lingue del mondo morirà entro questo secolo, ma di questo genocidio i media non ascoltano, non vedono, non parlano ma non solo i media. Anche gran parte della classe politica italiana ed europea, come rinnovati collaborazionisti, moderni Petain, che “über alles”, al Deutscheland hanno sostituito l’English oppure il silenzio-assenso. Il silenzio-assenso che ha permesso il genocidio ebraico e ora, quello, culturale di migliaia di lingue e conoscenze del mondo.

Molti dei no-global criticano le Multinazionali e sono antimperialisti. Pochi, quasi nessuno, si è accorto della “madre di tutte le multinazionali”, la multinazionale della lingua inglese. E’ grazie all’inglese lingua globale che gli Stati Uniti d’America, unica superpotenza mondiale, continuano a costruire il loro già sterminato impero, attraverso essa uccidono il mercato delle lingue e le lingue stesse.

Il “divertente” è che non sono i no-global ad averlo capito e a denunciarlo bensì il più prestigioso settimanale economico di lingua inglese: l’Economist che, quasi un anno fa, dedicava al fenomeno un lungo articolo dal titolo “Il trionfo dell’inglese. Un impero mondiale con altri mezzi.” (rintracciabile nella versione originale e anche tradotto al sito linguainternazionale.it).

Saremo a Firenze per capire fino a che punto arriva la comprensione dell’imperialismo contemporaneo da parte del Forum Sociale Europeo.

L’associazione radicale “Esperanto” contro la Guerra delle Lingue e per il diritto alla Lingua Internazionale raccoglierà firme di adesione presso lo stand N21 del FSE (Fortezza da Basso).

[addsig]




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.