Leonardo DiCaprio dedica il Golden Globe ai popoli indigeni.

Leonardo DiCaprio stupisce ancora dedicando il Golden Globe ai popoli indigeni.

di Mara Budgen.

Leonardo DiCaprio non si lascia sfuggire l’occasione per portare in scena i problemi che scuotono il mondo. Questa volta l’ha fatto sul palco dei Golden Globe.
I Golden Globe, giunti alla 73esima edizione, sono un evento di gala che si tiene nel quartiere di Hollywood, Los Angeles, cuore dell’industria cinematografica multimiliardaria e spesso criticata per rappresentare quasi esclusivamente la visione del mondo dell’uomo bianco. Ecco perché il riconoscimento cinematografico che anticipa gli Oscar, non è esattamente uno dei luoghi ideali per sostenere i diritti delle popolazioni indigene. Eppure, l’attore americano Leonardo DiCaprio ha portato all’attenzione la situazione degli indigeni durante il suo discorso di ringraziamento per il premio come miglior attore in un film drammatico, The Revenant – Redivivo.
Voglio condividere questo premio con tutti i popoli indigeni rappresentati in questo film e tutte le comunità indigene di tutto il mondo. È ora di riconoscere la vostra storia e proteggere le vostre terre dagli interessi societari e da tutti coloro che vogliono sfruttarle. È ora di ascoltare la vostra voce e proteggere il nostro pianeta per le generazioni future.
DiCaprio è stato premiato per il ruolo di protagonista nel film del regista messicano Alejandro González Iñárritu che ha vinto anche il premio come miglior film drammatico, ispirato al personaggio storico di Hugh Glass, abitante della frontiera e cacciatore di pellicce. Ambientato nel 1823 negli stati americani del Montana e del Dakota del Sud, il film narra dell’arduo viaggio di Glass verso casa, quando viene attaccato e ferito da un orso. Il film è stato girato principalmente nella provincia canadese di Alberta dove centinaia di nativi americani hanno preso parte al film recitando in piccole parti.
DiCaprio è anche famoso per il suo attivismo in campo ambientale. Ha tenuto diversi discorsi alle Nazioni Unite per chiedere al mondo di combattere i cambiamenti climatici e la sua fondazione, la Leonardo DiCaprio foundation, investe milioni di dollari per aiutare a ripristinare l’equilibrio degli ecosistemi più minacciati. Nel 2014 ha visitato i giacimenti di sabbie bituminose dell’Alberta per fare ricerche e realizzare un documentario in materia. Il suo essere ambientalista trova eco nella lotta dei popoli indigeni di tutto il mondo per la protezione delle loro terre in nome di culture che rispettino l’equilibrio delle risorse naturali sotto il loro controllo. Tradotto da Camilla Soldati
(Da lifegate.it, 14/1/2016).

{donate}

 




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.