Le lingue s’imparano giocando grazie al progetto “Halli, hallo..Ciao, ciao..Bye, bye”

Posted on in Politica e lingue 8 vedi

Le lingue s’imparano giocando grazie al progetto “Halli, hallo..Ciao, ciao..Bye, bye”

Il bilinguismo e l’apprendimento di più lingue in età precoce costituiscono uno dei punti focali del programma dell’assessore provinciale alla scuola e cultura italiana, Christian Tommasini. Questa mattina durante la visita alla scuola dell’infanzia “Dolomiti”, ai Piani di Bolzano, Tommasini ha espresso la propria soddisfazione per l’iniziativa estiva organizzata in collaborazione con “Alpha & Beta – Piccadilly” e finanziata dalla Provincia che consente un apprendimento ludico dell’italiano, del tedesco e dell’inglese. Ha preso parte alla visita anche l’assessora alla scuola, al tempo libero e mobilità del Comune di Bolzano, Judith Kofler Peintner.

"È bello giocare in tante lingue; l’approccio ludico alla seconda lingua ed alle lingue costituisce il modo migliore per apprenderle con un atteggiamento positivo" questo quanto ha sottolineato l’assessore Tommasini al termine della visita che ha svolto questa mattina presso la Scuola per l’infanzia "Dolomiti" a Bolzano dove l’agenzia educativa "Alpha&Beta – Piccadilly" sta svolgendo un’iniziativa di "lingue & gioco" denominata “Halli, hallo…Ciao, ciao…Bye, bye” che vede coinvolti quotidianamente una sessantina di bambini dal primo all’ultimo anno di asilo con tre gruppi di bimbi di lingua italiana ed un gruppo di bambini di lingua tedesca.

http://www.provincia.bz.it/usp/285.asp? … _id=334266




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.