Le lingue del Papa: per il Papa un segretario che parla l’arabo.

Posted on in Politica e lingue 31 vedi

Padre Yoannis.

Per il Papa un segretario che parla l’arabo.

CITTÀ DEL VATICANO.

Papa Francesco ha un nuovo segretario che parla arabo. È
Yoannis Lahzi Gaid, nato al Cairo ne11975, sacerdote di rito copto cattolico. Entra nella
segreteria particolare di Bergoglio, accanto all’argentino don Fabiàn Pedacchio, dopo la
promozione al nuovo “ministero delle Finanze” di Alfred Xuereb, il segretario maltese
che Francesco aveva “ereditato” da Ratzinger.
Padre Yoannis, impiegato nell’ufficio onorificenze in Segreteria di Stato, collaborava
già con il Papa: è stato interprete con le delegazioni e i capi di Stato di lingua araba – era al
suo fianco durante l’incontro con Abu Mazen – e ha letto la catechesi in arabo nelle udienze
generali del mercoledì.
Il nuovo segretario di Francesco ha un profilo twitter e parla anche l’italiano, il francese
e l’inglese. Dopo aver frequentato il seminario copto Yoannis Gaid è nato ai Cairo
cattolico al Cairo ha studiato a Roma, al Pontificio Istituto Orientale, dove ha ottenuto il
dottorato in Diritto canonico orientale. Nel 2007 è entrato nel servizio diplomatico. Ha lavorato
nelle nunziature di Bagdad (Iraq) e Amman (Giordania), come incaricato d’affari,
prima di rientrare nella Segreteria di Stato vaticana.
Padre Yoannis risiede nella Casa Santa Marta, dove ha conosciuto Francesco. È la
prima volta che il vescovo di Roma prende nella sua segreteria particolare un sacerdote
di un rito cattolico orientale di lingua araba. Segno di attenzione per il Medio Oriente,
per il dialogo con il mondo arabo e musulmano e di una particolare vicinanza alle comunità
cristiane orientali che in molti casi vivono situazioni di difficoltà. [AN. TOR.](Da La Stampa, 18/4/2014).

 




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.