L’Accademia della Crusca premia Bolle

Posted on in Politica e lingue 6 vedi

Un festival per la lingua, la Crusca premia Bolle

Una tre giorni di incontri, dibattiti, concerti e premiazioni per affrontare il tema del multilinguismo, in Europa. Ospiti di prim’ordine come Roberto Bolle, Alda Merini e l’artista Gerry Hofstetter parteciperanno alla terza edizione di “La piazza delle lingue 2009 – esperienze di multilinguismo in atto”, voluta dall’Accademia della Crusca.

L’evento, realizzato in collaborazione con l’Ambasciata Svizzera, si terrà dal 21 al 23 maggio nella sede dell’Accademia in via di Castello, al teatro della Pergola, nel parco della Villa Medicea e a villa “Il Bel Riposo”. Proprio qui Collodi scrisse Pinocchio e la serata di venerdì 22, a partire dalle 21, sarà dedicata proprio allo scrittore fiorentino e alla storia del celebre burattino, veicolo della lingua italiana in tutto il mondo.

Il convegno si occuperà del multilinguismo e della diffusione degli idiomi in Svizzera, dove si parlano 4 lingue, nei Balcani, in Belgio, in Italia e a Malta, e tratterà anche i problemi della traduzione e della diffusione della lingua e della cultura attraverso la letteratura e la poesia.

Quest’anno non ci accontentiamo di affrontare il multilinguismo sotto l’aspetto scientifico – ha spiegato la presidente dell’Accademia Nicoletta Maraschio – né ci rivolgiamo solo a un pubblico di specialisti o studiosi, ma abbiamo voluto affrontarlo da un punto di vista divulgativo invitando artisti della parola, delle arti divulgative, della danza per sottolineare l’importanza del plurilinguismo sia individuale che europeo”… Il ballerino Roberto Bolle verrà premiato con la medaglia d’oro della lingua e della cultura italiana.

(Da La Nazione, 17/5/2009).

[addsig]




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.