La morte della seconda lingua comunitaria

Posted on in Politica e lingue 14 vedi

Alle medie l’Inglese potenziato anche sei nei moduli non c’è

Il ministero conferma: cinque ore settimanali di lingua anziché 3 di inglese e 2 di altro idioma comunitario

di SALVO INTRAVAIA

IL ministero conferma anche per il prossimo anno lo studio “potenziato” dell’Inglese alla scuola media. Vengono definite “ipotesi infondate” quelle di alcuni organi di stampa, tra cui Repubblica.it, che hanno supposto una marcia indietro dell’esecutivo sulla possibilità delle famiglie di optare per il cosiddetto Inglese potenziato: 5 ore settimanali di lingua Inglese, anziché 3 di Inglese e 2 di seconda lingua comunitaria. Nulla di tutto ciò: l’Inglese potenziato ci sarà. Anche se nei moduli di iscrizione per l’anno scolastico 2010/2011 non se ne fa menzione e per evitare confusione le scuole saranno costrette nei prossimi giorni a produrre modelli più chiari.

I dubbi erano venuti a tantissimi dirigenti scolastici e addetti alle segreterie che leggendo la circolare sulle iscrizioni del 15 gennaio scorso non hanno trovato alcun esplicito riferimento sull’organizzazione dell’insegnamento delle lingue straniere. Mentre l’anno scorso, nell’analogo modulo di iscrizione alla scuola media diffuso dal viale Trastevere, compariva con chiarezza la seguente dizione: “In sostituzione delle seconda lingua comunitaria e subordinatamente all’esistenza delle condizioni di organico e organizzative della scuola può essere chiesto “l’inglese potenziato”.

Ipotesi che il ministero fu costretto ad accantonare perché, nel frattempo, il Tar Lazio aveva sospeso l’applicazione della disposizione su richiesta di alcuni insegnanti di altre lingue straniere e di un gruppo di genitori. Ma che adesso, per la prima volta in assoluto, torna ad essere possibile. “La recente circolare ministeriale sulle iscrizioni per l’a. s. 2010/2011 – spiegano dal ministero – rimanda al Regolamento per il primo ciclo d’istruzione che prevede, per la scuola media, che ‘a richiesta delle famiglie e compatibilmente con le disponibilità di organico e l’assenza di esubero dei docenti della seconda lingua comunitaria, è introdotto l’insegnamento dell’inglese potenziato anche utilizzando le 2 ore di insegnamento della seconda lingua comunitaria o i margini di autonomia previsti”. “Dunque – concludono – in presenza delle condizioni previste, le richieste delle famiglie di ottenere l’insegnamento d’inglese potenziato, presentate in sede d’iscrizione, potranno essere soddisfatte”.

Fonte : Repubblica http://www.repubblica.it/scuola/2010/01/19/news/inglese_scuola_media-2005300/[addsig]




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.