La Commissione nazionale Unesco aderisce alla campagna radicale di adozione di lingue a rischio

Posted on in L'ERA comunica 13 vedi

La Commissione nazionale Unesco aderisce alla campagna radicale di adozione di lingue a rischio estinzione.Il 18 febbraio dello scorso anno l’associazione radicale Esperanto lanciava una “campagna permanente di adozione a distanza di lingue a rischio estinzione”. Ad una anno di distanza e sempre in concomitanza della “Giornata internazionale della lingua materna” dopo l’UNPO (Organizzazione delle Nazioni e dei Popoli non rappresentati) insieme alla quale sono stato richiesti ai ministeri dell’istruzione e dell’università il patrocinio e un apposito protocollo d’intesa per la diffusione dell’iniziativa in scuole e università, la campagna permanente – quest’anno con lo slogan “Adotta una lingua! Salvi un popolo” – si avvarrà anche dell’apporto della Commissione nazionale Unesco. La Commissione stessa ne parlerà oggi alle 16 a Roma in una Tavola rotonda dal titolo, appunto, “Adotta una lingua” presso la Sala degli Specchi dell’Istituto Italo-Latino Americano in Piazza Benedetto Cairoli 3, alla quale parteciperà il Segretario dell’ERA Giorgio Pagano portando il contributo e l’esperienza maturata dall’associazione nell’anno appena trascorso.
[addsig]



0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.