La circolare esperantista del MIUR inattuata per 20 anni! Radio Radicale 10 aprile dalle 15 alle 16

Posted on in L'ERA comunica 18 vedi

La circolare esperantista del MIUR inattuata per 20 anni! Radio Radicale 10 aprile dalle 15 alle 16

Dalle 15 alle 16 di venerdì 10 aprile 2015, nel ventennale della Circolare 126 del MIUR contenente il più approfondito studio sull’Esperanto prodotto da una ministero europeo, si parlerà della sua colpevole inattuazione e i risvolti anglocoloniali che ciò ha portato: non ultimo quello delle materie interamente in inglese che dalle elementari alle superiori andranno a sostituire la lingua madre degli italiani, quasi fossero Maori o Cheyenne.

In quella circolare si affermava che “L’esperanto educa alla costruzione della pace; contribuisce di fatto alla salvaguardia della diversità linguistica e culturale europea e mondiale; consente relazioni transnazionali, culturali e commerciali, in una lingua comune, senza discriminazioni; facilita, insegnata come Orientamento Linguistico, lo studio e l’apprendimento delle lingue nazionali straniere; evita il predominio di una o due lingue “maggiori” nell’insegnamento delle possibili lingue straniere; arricchisce la riflessione metalinguistica anche sulla lingua materna; consente notevoli economie di denaro e di tempo, sia nella preparazione degli insegnanti che nel lavoro dei discenti, con vantaggio anche per altre materie di studio”.

Ne parleremo con il Sottosegretario alla pubblica istruzione di allora, Luciano Corradini, insieme ad altri ospiti come Marco Beltrandi o il Prof. Agresti dell’Università di Teramo discutendo anche di come, insieme al Partito Radicale, rilanciare alle Nazioni Unite la campagna per l’equità linguistica internazionale e il diritto dell’umanità ad avere, in quanto tale, una lingua comune: l’Esperanto.

 




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.