La ‘Carovana delle lingue’ nelle terre di Pasolini.

Posted on in Politica e lingue 24 vedi

La ‘Carovana delle lingue’ nelle terre di Pasolini.

Un convegno a Udine giovedì 27 e un’escursione a Casarsa e dintorni il giorno dopo per il ‘pellegrinaggio’ alla scoperta delle minoranze linguistiche storiche.

‘Politiche linguistiche e comunità locali tra promozione e valutazione’ è l’argomento del convegno di studi che giovedì 27 agosto, alle 17.30, si terrà a Palazzo Mantica di Udine, a cura, tra gli altri, di Società Filologica Friulana, LEM-Italia, ARLeF e Centro Studi ‘Pier Paolo Pasolini’ di Casarsa.
Molte le voci che animeranno i lavori, divisi in due sessioni: dapprima le relazioni di Federico Vicario, Giovanni Agresti, Silvia Pallini e Nazzareno Guarnieri e poi le riflessioni di Lorenzo Zanon, Linda Picco e Angela Felice, cui toccherà in particolare una descrizione delle scelte linguistiche operate dal giovane Pasolini poeta friulano.
Questo momento di riflessione si colloca come tappa friulana della terza ‘Carovana della memoria e della diversità linguistica’ che, per l’organizzazione di LEM-Italia, in collaborazione con l’Università di Teramo, è partita il 16 agosto dalla Calabria. Da lì, toccando ogni giorno varie comunità linguistiche, è risalita lungo la penisola, con l’intenzione di sconfinare a fine agosto in Francia per incontrare le isole linguistiche occitane e franco-provenzali.
La tappa friulana della Carovana prevede, dopo il convegno udinese del 27, anche un’escursione il giorno successivo nei luoghi casarsesi della Destra Tagliamento cari al giovane Pasolini, che da quel ‘paesaggio sonoro’ ricavò suggestioni decisive per la sua ispirazione poetica. Dentro il viaggio più grande, un viaggio più piccolo con cui, insieme al Centro Studi Pasolini, la Carovana renderà omaggio al cantore di Casarsa a quarant’anni dalla scomparsa.
Scopo del lungo pellegrinaggio è la scoperta delle minoranze linguistiche storiche, territoriali e non, di cui tutelare i diritti, valorizzare la diversità e monitorare i dati sul campo, anche nella prospettiva finale della realizzazione di un film documentario che sarà presentato a inizio 2016 in occasione della Giornata Europea delle lingue, di cui la Carovana 2015 costituisce una sorta di preparazione.
(Da ilfriuli.it, 25/8/2015).

{donate}

 

 




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.