Interrogazione di Marco Cappato

Posted on in Politica e lingue 5 vedi

Bruxelles, 12 febbraio – Reagendo ad un’asserzione della commissaria alla cultura V. Reding che presentava l’esperanto come lingua “artificiale” ancora da “creare”, Marco Cappato ha presentato un’interpellanza con la quale, ribadita la natura di lingua pienamente “evoluta” e “viva” dell’esperanto, interroga la Commissione sull’efficacia delle proprie politiche linguistiche, sulla preservazione dell’eguaglianza culturale e linguistica in Europa e sull’adesione all’appello dell’Unesco in tema di esperanto nelle scuole. (Da RadicalFax n. 124, 25/2/2004)).

[addsig]




1 Commenti

Daniela Giglioli
Daniela Giglioli

Bruxelles, 12 febbraio - Reagendo ad un'asserzione della commissaria alla cultura V. Reding che presentava l'esperanto come lingua "artificiale" ancora da "creare", Marco Cappato ha presentato un'interpellanza con la quale, ribadita la natura di lingua pienamente "evoluta" e "viva" dell'esperanto, interroga la Commissione sull'efficacia delle proprie politiche linguistiche, sulla preservazione dell'eguaglianza culturale e linguistica in Europa e sull'adesione all'appello dell'Unesco in tema di esperanto nelle scuole. (Da RadicalFax n. 124, 25/2/2004)).<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
[addsig]

You need or account to post comment.