INGLESE NEI CONCORSI: LA SCUOLA ACCONTENTERA’ ‘FANTOZZI’

Posted on in Politica e lingue 6 vedi

INGLESE NEI CONCORSI: LA SCUOLA ACCONTENTERA’ ‘FANTOZZI’

(ANSA) – ROMA, 23 SET – L’INGLESE NELLA SCUOLA ITALIANA NON HA PIU’ MOLTE ”ZONE D’OMBRA” E ANCHE NEL TRIENNIO CONCLUSIVO DEL LICEO CLASSICO, DOVE I VECCHI PROGRAMMI NON PREVEDONO LA LINGUA STRANIERA, SI STUDIA L’INGLESE IN MOLTI ISTITUTI, CON INNUMEREVOLI PROGRAMMI SPERIMENTALI O CON CORSI AGGIUNTIVI. ”PIU’ CHE SULLA BASE DEGLI OBBLIGHI, ANCHE LA SCUOLA SI MUOVE IN BASE ALLE NECESSITA’ ”, DICE GIORGIO PORROTTO, PRESIDE DI LICEO E ESPONENTE DELL’ANP, L’ASSOCIAZIONE DEI CAPI D’ISTITUTO.
”L’INGLESE OGGI, SOTTOLINEA PORROTTO, E’ UNA LINGUA ‘VEICOLARE’ NECESSARIA SIA PER LE NUOVE TECNOLOGIE SIA PERCHE’ SIAMO GIUNTI AL MERCATO EUROPEO DEL LAVORO. QUINDI C’E’ BISOGNO DELL’INGLESE PER CHI DEVE VARCARE I CONFINI MA ANCHE PER ACCOGLIERE GLI ALTRI EUROPEI. E PRESTO, CONCLUDE IL PRESIDE, I NUOVI PROGRAMMI INTRODURRANNO UNA O DUE LINGUE STRANIERE IN TUTTI GLI ORDINI E GRADI DI SCUOLA”. (ANSA).

23-SET-98




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.