Inglese linguicida: Alberoni non si limiti alla denuncia, faccia qualcosa in RAI.

Posted on in L'ERA comunica 23 vedi

Inglese linguicida: Alberoni non si limiti alla denuncia, faccia qualcosa in RAI.
Lettera di Giorgio Pagano a Francesco Alberoni.

A seguito dell’articolo-denuncia di Francesco Alberoni “L’egemonia dell’inglese? Si vede nel declino di Sanremo” sul Corriere della Sera di ieri, il Segretario dell’associazione radicale “Esperanto” chiede al Professore di svolgere un’azione di promozione incisiva e forte dell’importante problematica presso la RAI, della quale è autorevole Consigliere.
“Non è la prima volta – si può leggere nella missiva – che Lei tocca il tema della debordante e linguicida anglofonia, rammento addirittura un suo articolo del ’99 dal titolo “Un popolo che rinuncia alla sua lingua perde anche l’anima”.
Quello che fa la situazione molto grave è che la stessa stampa anglofona ha più volte messo in guardia sulla serietà di tale situazione monopolizzatrice ma qualsiasi capacità di raziocinio in Italia, e non solo, è talmente compromessa che persino la nostra campagna affinché Ciampi non firmasse il Decreto che rende obbligatorio l’inglese dalla prima elementare è stata cancellata come notizia ed approfondimento da qualsiasi testata giornalistica, televisiva e della carta stampata all’infuori di ‘Liberazione‘ ”
La chiediamo, pertanto, – continua la lettera – che Lei si faccia interprete delle Sue e nostre preoccupazioni presso il Presidente della RAI e che, in quanto autorevole Consigliere, possa e voglia esercitare la Sua influenza in merito presso le diverse Direzioni della radiotelevisione italiana.

[addsig]



0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.